Lol, seconda stagione: “Ecco chi saranno i prossimi comici”

Dopo il trionfo della prima stagione, Amazon PrimeVideo prepara la seconda stagione di Lol: chi saranno i protagonisti?

LOL (screenshot Instagram)

“Lol-Chi ride è fuori” è stata la vera rivelazione dell’anno nel campo dell’intrattenimento. Lo show di Amazon PrimeVideo condotto da Fedez e Mara Maionchi è entrato prepotentemente nel cuore degli spettatori.

La formula “reality”, le tante battute scoppiettanti diventate presto tormentone e la bravura dei comici in gara hanno fatto di “Lol-Chi ride è fuori” un piccolo gioiello che riempie d’orgoglio gli ideatori.

Scommessa vinta, dunque: uno spettacolo più economico di Celebrity Hunted, altro show targato Amazon, ma che ha garantito un successo perfino superiore.

La differenza è che in Lol le “celebrities” non devono stare attente a non farsi prendere, ma a non scoppiare dalle risate.

Nel mondo dell’entertainment però non ci si può sedere troppo a lungo sugli allori. Ecco quindi che gli sceneggiatori sono già al lavoro per preparare al meglio la seconda stagione di “Lol-Chi ride è fuori”. 

VEDI ANCHE—> Lol-Chi ride è fuori, le GIF per sorprendere i vostri amici: come usarle

Ecco i nomi dei nuovi protagonisti di”Lol-Chi ride è fuori”

LOL, un selfie dei protagonisti (screenshot Instagram)

Nella prima stagione a farci ridere erano stati Elio (delle “Storie Tese”), Frank Matano, Michela Giraud, Luca Ravenna, Katia Follesa, Caterina Guzzanti, Ciro Priello e Gianluca Fru dei The Jackal, Angelo Pintus e Lillo del duo “Lillo&Greg”.

Dalle indiscrezioni riportate dal quotidiano “Il Messaggero” invece per la prossima stagione la produzione avrebbe già contattato Ale e Franz, Paola Cortellesi, Claudio Bisio, dado, Max Pisu, Stefano Chiodaroli, Lucia Ocone, Virgina Rafaele, il duo “Le Coliche”, Alessandro Bergonzoni, Debora Villa, Luciana Littizzetto e Corrado Guzzanti.

VEDI ANCHE—> Lol, l’errore su Katia Follesa non passa inosservato: la rivolta dei fan

La seconda stagione potrebbe venir registrata in estate per andare in onda il prossimo autunno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *