Test della visibilità, riuscite a trovare il topolino nel leone?

Il “rompicapo” di fine settimana ci propone una sfida interessante per la nostra mente e i nostri riflessi: riuscite a trovare il topo nel leone?

Test visibilità "Leone e topo nascosto"
Test “Leone e topo nascosto” – Screenshot

In questo periodo di pandemia dovuta al Covid-19 è diventato di moda il “rompicapo” settimanale dei giochini da carta stampata. Un desiderio per molti italiani, considerata la situazione critica a livello sanitario e le restrizioni imposte dal governo centrale.

La quarantena in casa non ha solo contribuito a recuperare i rapporti familiari, ma anche spinto le persone ad imbattersi nei classici test di psicologia che allenano la vostra mente ad essere più elastica ed incisiva.

Oggi uno dei rotocalchi più in voga del weekend ci propone una “prova” di visibilità che stimola i nostri riflessi alla percezione della realtà. Ciò che può sembrare un ritratto di un leone ad esempio cela l’immagine di un topolino, intrinseca al re della foresta

LEGGI ANCHE —–> 5 oggetti che non devono mai entrare in camera da letto

Test visivo, ecco dove si nasconde il nostro “amico” roditore

Test visibilità "Leone e topo nascosto"
Test “Leone e topo nascosto” – Screenshot

Quante volte abbiamo sentito parlare del cosiddetto test della visibilità, abbinato alla più classica e congeniale “prova del nove” per i nostri riflessi e la nostra mente? In parallelo alla “storiella” del pesciolino rosso tra le spugne e le alghe della barriera corallina australiana, ecco a voi un nuovo rompicapo che vi farà impazzire

Si tratta del topolino che si nasconde nel volto del leone. Un test probante che stimola i nostri riflessi visivi e istintivi, in un arco di tempo, pari a 60 secondi. Per individuare il nostro amico roditore, dobbiamo risalire alla grossa criniera del leone, in bellissima mostra. Tanto da sembrare un quadro dipinto dal più grande artista di tutti i tempi.

Se non siete ancora riusciti ad individuare il nostro amico “birichino” roditore, allora vi sveliamo la soluzione! Basta perlustrare nella pelosissima criniera del re della foresta e scorgere due dettagli separati che possono far pensare a qualcosa di diverso.

LEGGI ANCHE —–> Test visivo per tutta la famiglia: quanti animali riuscite a vedere?

Si tratta delle due estremità semi aperte della bocca del leone, che in realtà, se proviamo a capovolgere l’intera immagine, rappresentano i due occhi del topo. Un pò più in basso, i baffetti in comune, mentre il naso del nostro “re” corrisponde alla boccuccia semiaperta del roditore, che rimanda all’immagine di un animaletto che mette in funzione il suo olfatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *