Cristina Marino, benda sull’occhio: cos’è successo alla compagna di Luca Argentero

L’influencer Cristina Marino in versione “piratessa” con la benda sull’occhio dopo un piccolo incidente domestico. Vediamo cosa è successo 

Cristina Marino benda
Cristina Marino (dal web)

La compagna del noto attore Luca Argentero, nonché mamma di Nina Speranza, è apparsa in alcune foto con un occhio bendato. Causa: un piccolo incidente domestico per “mano” della figlia. La piccola l’avrebbe accidentalmente colpita con la manina che, seppur innocente, di certo non si può dire che non abbia forza. Ironia della sorte perché meno di mese fa è successa la stessa cosa a papà Luca.

LEGGI ANCHE -> Alessandra Amoroso, coccole e baci con inseparabile pezzo di cuore FOTO

Anche Argentero è rimasto “vittima” della stessa situazione

Cristina Marino benda
Cristina Marino (dal web)

Tuttavia, Cristina, Luca e Nina restano una splendida famiglia che diffonde sorrisi e tanta buona energia. Mamma Cri, bellissima nonostante la benda, rimane solare e raggiante. Unica pecca la luce del sole che le appesantisce l’altro occhio, ragion per cui è costretta ad indossare il berretto. Ma non rinuncia alle passeggiate al parco e all’attività fisica. L’attrice e modella milanese è anche una fitness influencer e pratica il pilates, disciplina che l’aiuta a ritrovare e mantenere l’equilibrio di corpo e mente.

Per questo ai suoi follower su Instagram ha suggerito non solo di fare attività, ma si adopera in prima persona con dirette e corsi che si possono seguire direttamente sulla sua pagina e sul suo sito BefancyFitMangiare bene, allenarsi e bere molto aiuta a gestire lo stress e ad affrontare al meglio la quotidianità, afferma Cristina. Ed è anche per questo che è più che pronta a passeggiare anche in questo periodo di stop forzato.

LEGGI ANCHE -> Eleonora Pedron, urban fashion style e il fisico non mente FOTO

Per quanto riguarda la convalescenza ne avrà per qualche giorno, l’importante è che non sia nulla di serio. Papà Luca l’ha già rassicurata e di una cosa sono certi: fra qualche tempo racconteranno alla figlia quanto a soli quattro mesi, avesse già “preso le redini” della famiglia e sorrideranno felici. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *