Come sta Stefano Tacconi: le ultime dopo il bollettino medico

Le ultime notizie sullo stato di salute di Stefano Tacconi, l’ex portiere della Juventus colpito da un aneurisma: il bollettino medico.

Stefano Tacconi
Stefano Tacconi (foto: @tacconi_stefano Instagram)

382 presenze in nove anni, tra il 1983 e il 1992, con la maglia della Juventus, con la quale ha scritto pagine di storia. Con la divisa bianconera, Stefano Tacconi è stato uno dei portieri più amati e ha alle spalle, in carriera, con il club piemontese, un palmares di tutto rispetto. Due scudetti, una coppa Italia, una coppa Uefa, una coppa dei Campioni, una Supercoppa europea e una Supercoppa intercontinentale. Da qualche mese, però, l’ex estremo difensore lotta tra la vita e la morte.

Ad aprile, il 65enne fu infatti colpito da ischemia cerebrale. Da allora, i fan sono molto preoccupati per le sue condizioni, e sul web continuano i messaggi di incoraggiamento per lui. La famiglia apprezza il sostegno dei tifosi e degli ammiratori ed è il figlio Andrea, solitamente, a occuparsi delle comunicazioni sullo stato di salute del padre.

Stefano Tacconi, l’annuncio del figlio su Instagram: nuovo intervento chirurgico, cosa succede adesso

Tramite i social, lo stesso Andrea ha annunciato ciò che aveva già anticipato tempo fa in una storia su Instagram, ossia il nuovo intervento chirurgico, che era programmato da un po’, a cui è stato sottoposto l’ex portiere.

Stefano Tacconi
Stefano Tacconi (foto: @tacconi_stefano Instagram)

Procede il lungo percorso riabilitativo iniziato dopo il 23 aprile, data in cui Tacconi accusò il malore che lo portò all’immediato ricovero in ospedale. Il figlio Andrea adesso spiega, in una storia sul profilo Instagram del padre: “Ieri papà è stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico per migliorare il suo quadro clinico, una procedura che era in programma da tempo.

LEGGI ANCHE –> Auto che passione: l’ultima acquistata da Francesco Totti costa una fortuna

Queste le parole del professor Barbanera: “Le condizioni cliniche e neurologiche sono soddisfacenti. Pertanto al termine di questo ulteriore percorso il paziente riprenderà la riabilitazione“.

LEGGI ANCHE –> Gina Lollobrigida, preoccupano le sue condizioni di salute. Cosa sta succedendo

Un messaggio che autorizza l’ottimismo verso una guarigione, che però si annuncia ancora piuttosto lunga. I fan attendono ulteriori buone notizie prossimamente, nella speranza di rivedere preso l’ex portiere in tv, dove era diventato apprezzato opinionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.