Caso Liliana Resinovich: le dichiarazioni scioccanti del fratello. Cosa è emerso

Caso Liliana Resinovich: emergono alcune dichiarazioni scioccanti del fratello della donna. Cosa è emerso? I dettagli della vicenda. 

Liliana Resinovich dichiarazioni scioccanti
La scomparsa Liliana Resinovich (Foto da Instagram)

Il caso Liliana Resinovich non riesce ancora a vedere la fine. Le innumerevoli piste prese in esame dagli inquirenti stanno sconvolgente il sta davvero sconvolgendo lo stivale. Le indagini continuano in maniera ininterrotta.

Cosa è accaduto davvero alla pensionata triestina? L’intera vicenda è analizzata in ogni dettaglio dal Gip, perché continuano a venir fuori particolari che potrebbero far luce su quando avvenuto quella mattina.

E’ il 14 dicembre 2021 quando di Liliana si perdono definitivamente le tracce. La donna viene ritrovata senza vita qualche settimana dopo. Il 5 gennaio il suo corpo giace nel bosco di San Giovanni. L’esame autoptico conferma che si tratta di soffocamento.

Liliana Resinovich, parla il fratello Sergio. Durissime dichiarazioni. La verità non convince

Come dicevamo in precedenza sono state seguite innumerevoli piste. Sono venuti fuori alcuni messaggi che la donna avrebbe mandato ad un altro uomo e ricerche di annunci immobiliari.

Liliana Resinovich dichiarazioni scioccanti
Liliana Resinovich e il marito (Foto da Instagram)

Arrivano importanti dichiarazioni da parte della famiglia della vittima. Il fratello di Liliana non riesce a darsi pace, definendo la verità emersa fino a questo momento di plastica. L’uomo è decisamente molto arrabbiato e sostiene che quanto detto al momento non sia veritiero.

Sergio Resinovich sostiene che i comportamenti strani attribuiti alla sorella non sia veritieri. Conoscevo bene mia sorella – ha dichiarato. Le sue parole sono piene di malcontento di preoccupazione. Come tutto il resto della famiglia, vuole fare giustizia e capire cosa sia accaduto davvero.

L’uomo non ha mai creduto al suicidio, anche se sostiene di essere pronto ad accettare questa verità qualora fosse andata realmente così. Sergio ha chiesto agli investigatori di approfondire la questione, perché la pista presa in esame non lo convince del tutto.

LEGGI ANCHE –> Attraversava il marciapiede, travolto da auto in corsa: nulla da fare per i soccorsi

LEGGI ANCHE –> Tragedia sui monti: precipita in un dirupo e muore una nota fotografa

Ha espresso tutta la su stima nei confronti degli organi competenti e spera quanto prima di avere una risposta e assicurare pace alla sorella.