Pompei, quali i suoi segreti? Le ultime incredibili scoperte – FOTO

Pompei è un museo a cielo aperto ed una fonte inesauribile di meraviglia: quali sono i suoi segreti? Le ultime incredibili scoperte – FOTO da non perdere. 

Pompei segreti scoperte
La città di Pompei (Foto da Pixabay)

Pompei e i suoi scavi rientrano, per quanto mi riguarda, nelle  meraviglie del mondo. La sua storia è ricca di mistero, di fascino, di meraviglia e di sapere. Vale la pena almeno una volta nella vita perdersi nelle sue strade, camminare lì dove lo hanno fatto i romani.

E’ uno dei siti archeologici più famosi e più visitati di sempre. Prima di entrare nel cuore della notizia ripercorriamo brevemente quanto accaduto. Pompei venne sepolta dalla lava a causa dell’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.

Grazie agli scavi è stato possibile riportare alla luce gran parte della città, ricostruire lo stile di vita degli abitanti, i loro usi e costumi. Quali le scoperte più avvincenti? Ma soprattutto, quali segreti nasconde?

Pompei, tutte le più avvincenti scoperte degli ultimi anni. Cosa c’è da sapere? I dettagli da non perdere

Come abbiamo appena accennato, Pompei è un vero museo a cielo aperto. Dal fascino imprescindibile, è stata un centro urbano a tutti gli effetti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Archeologia News (@archeologianews)

Le prime campagne di scavo sono riconducibili al sedicesimo, precisamente al 1748. Grazie a questi lavori è stato possibile riportare alla luce la maggior parte della città. Il primissimo traguardo raggiunto vide il rinvenimento della cinta muraria che portò, poi, alla scoperta del foro e del teatro.

Successivamente vennero riportati in auge una moltitudine di oggetti d’arte, piccole strutture e una serie di utensili che testimoniavano il vivere quotidiano della comunità. Rinvenuti affreschi che decoravano le pareti delle abitazioni, oltre che la macabra scoperta di tantissimi resti umani colti alla sprovvista dall’eruzione.

Ad oggi non si smette mai di scavare e di cercare. Proprio di recente sono stati rinvenuti i resti di una abitazione del ceto medio. Come detto poco fa, sono molteplici gli oggetti di uso comune conservati ed esposti. Con questo tipo di scoperta, infatti, si mette in risalto la qualità di vita degli ambienti più modesti.

LEGGI ANCHE –> Occhio di gatto: l’enorme e spettacolare nebulosa presente nello spazio

LEGGI ANCHE –> Inaspettata scoperta archeologica: rinvenuti in spiaggia i resti di un’anfora del 200 d.C.

Meta ambitissima da turisti di tutto il mondo, Pompei sarà per sempre motivo di grande orgoglio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.