Donna muore dopo aver aspettato ore al Pronto Soccorso. Aperta un’inchiesta

La vittima è deceduta dopo una lunga attesa all’ospedale. Al momento, la Procura sta cercando di fare chiarezza.

Tribunale di Vercelli
Tribunale di Vercelli (Facebook)

Una vicenda davvero abbastanza incredibile quella che è accaduta soltanto pochi giorni fa e che lascia persino un po’ di amaro in bocca.

Tuttavia, chi di dovere sta cercando di fare il possibile per capire con più chiarezza ciò che è successo a una donna di quarantacinque anni.

La vittima in questione, secondo quello che è stato riportato, si era recata in maniera indipendente all’ospedale di Vercelli, perché accusava alcuni dolori addominali e brividi.

Comunque sia, a quanto pare, al suo fianco c’era il compagno, dato che è riuscito a ricostruire i fatti di quelle interminabili ore trascorse al Pronto Soccorso.

La suddetta si chiamava Tiziana Scarcella, era originaria di Salassa, un comune in provincia di Torino, ma, al momento, quello che si sa è che lavorava in qualità di barista in una località poco distante, per la precisione a Rivarolo Canavese.

Così, come si scriveva una manciata di righe fa, la stessa aveva deciso di andare al nosocomio più vicino a causa di alcuni disturbi piuttosto forti.

Dopo aver aspettato molto tempo all’interno dell’istituto ospedaliero, quindi, è sopraggiunto il decesso. I famigliari di Tiziana però ora vogliono accertarsi che non ci sia un vero responsabile per la sua morte e se qualcuno non abbia fatto il proprio dovere per salvarla.

Gli altri particolari della vicenda

Stando a fonti attendibili, quindi, la Scarcella avrebbe inviato l’ultimo messaggio al fidanzato verso le 22.00, e poi le cose sono precipitate velocemente.

Tiziana Scarcella
Un recente scatto di Tiziana Scarcella (Facebook)

All’inizio, infatti, le era stato eseguito un test Covid 19 e poi era stato individuato un coagulo di sangue proprio nei pressi dell’apparato respiratorio.

Secondo i medici, dunque, la causa di morte sarebbe stato un infarto polmonare. Comunque sia, la procura ha già aperto un’inchiesta riguardo alla tragica scomparsa di Tiziana e si sta procedendo anche un’indagine per omicidio colposo, il quale potrebbe essere stato dettato dalla negligenza del personale.

A tal fine, la procura di Vercelli, a partire da settimana prossima, indicherà il nome del medico incaricato a svolgere l’autopsia del corpo.

LEGGI ANCHE –> Acqua contaminata, allarme nei supermercati: cosa si rischia bevendola

LEGGI ANCHE –> Tragico lutto nel cinema: un colpo al cuore per la famosa star

Quest’ultimo sarà quindi uno step importante per cominciare a fare maggior chiarezza sul caso e poter comprendere se ci sono effettivamente stati dei colpevoli nello spiacevole episodio in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.