Elena Del Pozzo, le terribili immagini VIDEO prima dell’omicidio. Tutto registrato

Elena Del Pozzo, si continua ad indagare senza sosta su quanto accaduto. Le terribili immagini VIDEO prima dell’omicidio. Tutto registrato!

Elena Del Pozzo immagini video
Martina Patti (Foto da Instagram)

Il caso del brutale omicidio di Elena Del Pozzo ha letteralmente sconvolto tutto il nostro Paese. La ferocia di quel gesto resta, ad oggi, motivo di grande mistero oltre che di tremenda tristezza e amarezza. Impossibile provare a capire. Difficile sarà perdonare.

La piccola Elena è scomparsa a soli 5 anni, brutalmente assassinata dalla madre, Martina Patti. Già dalle prime testimonianze le parole della donna non hanno mai convinto gli inquirenti. Le sue confessioni sono state trovate sempre lacunose e contradditorie.

Elena Del Pozzo, le telecamere smentiscono le dichiarazioni di Martina Patti su quel terribile pomeriggio

Quando venne ascoltata per la prima volta la donna disse che la figlia era stata rapita da alcuni malviventi armadi a bordo di un vecchio furgone. La storia non ha mai convinto i Carabinieri.

@gossipmar_3 Rispondi a @.tom.felton_ti._amo._ ELENA DEL POZZO:LA F0LLE CORSA DELLA MAMMA MARTINA parte 5 #quartogrado #martinapatti #foryou #elenadelpozzo #viralee ♬ suono originale – Gossipmar_3

Qualche ora più tardi Martina Patti ha scelto spontaneamente di confessare quanto accaduto quel pomeriggio – conducendo i Carabinieri sul luogo del delitto: un piccolo parco non molto lontano da casa.

Sono in corso le indagini sul caso e ci cerca di capire quali siano stati gli ultimi movimenti della donna quel giorno. Ad incastrarla ci sono alcune telecamere che la vedono inizialmente fare jogging lungo una strada secondaria.

Successivamente la donna viene vista al volante della sua auto dirigersi verso il luogo del delitto. Dalle telecamere è possibile notare anche la piccola Elena seduta in macchina e con il braccio appoggiato sul finestrino. Immagini che mettono i brividi.

Martina Patti in questo momento è in carcere e sotto stretta osservazione. Ancora una volta non convincono le sue testimonianze, considerate dai giudici lacunose e contraddittorie. Durante il primo interrogatorio, infatti, disse che quella mattina era stata in casa.

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone spunta un intercettazione, fuori il nome del sospettato: novità nelle indagini

LEGGI ANCHE –> Giovane morde 19enne e gli strappa una parte di un orecchio: arrestato

Le telecamere smentiscono quanto dichiarato dalla stessa, confermando – come evidenziato dagli inquirenti – che il folle gesto della donna è stato premeditato e studiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.