Non è l’Arena, confronto durissimo tra Giletti e Orsini: “E’ una grande menzogna”

Nell’ultima puntata di Non è l’Arena, il conduttore Massimo Giletti e il professor Orsini a confronto in maniera piuttosto accesa: i toni si alzano

Massimo Giletti Non è l'Arena
Massimo Giletti a Non è l’Arena (foto: @nonelarena Instagram)

Le puntate del popolare talk show Non è l’Arena riservano sempre momenti di dialettica piuttosto intensa. In studio, con il conduttore Massimo Giletti e con i suoi ospiti, vengono affrontati i principali temi di attualità in maniera spesso non banale e con scambi verbali che possono diventare anche piuttosto accesi.

Uno degli ospiti fissi del programma, di recente, è il professor Alessandro Orsini, che si è fatto notare per i suoi punti di vista decisamente anticonvenzionali sugli scenari del conflitto in corso tra Russia e Ucraina. Anche questa volta, l’accademico della LUISS di Roma non si è smentito e ha rilasciato dichiarazioni destinate a far discutere.

Il botta e risposta con Giletti è stato di quelli piuttosto ‘duri’. Uno scambio di opinioni in cui i toni, pur rimanendo nella correttezza e nella continenza, si sono piuttosto alzati.

Non è l’Arena, Giletti incalza ma Orsini replica: “Scenari inimmaginabili e da propaganda”

Una ultima puntata della stagione televisiva decisamente da ricordare, con Non è l’Arena che si congeda dal suo pubblico con l’ennesimo ‘duello’ dialettico tra Giletti e Orsini. Il conduttore, come sempre, ha incalzato l’interlocutore sulla discutibile politica russa del momento, ma Orsini ha ribattuto colpo su colpo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Non è l’Arena (@nonelarena)

Presentando una foto di Putin, e un successivo filmato in cui il presidente russo espone le sue teorie sullo zar Pietro il Grande, Giletti ha concluso dicendo: “Stare al Cremlino, così mastodontico e imperiale, da’ un po’ alla testa“. Orsini non si è scomposto replicando: “Anche stare alla Casa Bianca“.

In sede di commento al filmato, Orsini ha poi spiegato: “Io non sento un paragone tra Putin e Pietro il Grande. Lui dice solo che ci sono territori come quello del Donbass che considera russi“. E alla successiva domanda di Giletti: “Non c’è rischio che questa da un’operazione speciale diventi un tentativo di ricostruire l’impero russo?”, la risposta è nuovamente piuttosto netta. “E’ la più grande tra le menzogne, non ci si può immaginare che la Russia conquisti la Polonia. Questa è solo propaganda occidentale per sostenere la campagna in Ucraina“.

LEGGI ANCHE –> “Sesso e potere”, Non è l’Arena: Massimo Giletti scatena le polemiche in diretta – VIDEO

LEGGI ANCHE –> Alex Zanardi: sono passati due anni dal tragico schianto. Come sta oggi?

Ancora una volta, Orsini non ha paura di prendere posizioni impopolari e le sostiene con fermezza. Il dibattito resta aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.