Papa Francesco, la malattia che preoccupa il Vaticano. Di cosa si tratta

Il Pontefice è certamente una figura molto amata dalla gente per numerose qualità speciali. Ultimamente, però, ha un problema da risolvere.

Papa Francesco
Papa Francesco insieme con un gruppo di fedeli (Facebook)

Jorge Mario Bergoglio è il celebre Papa Francesco che si insediò nel 2013, diventando così il duecentoseiesimo pontefice della Chiesa cattolica.

Le sue origini sono di Flores, in un quartiere di Buenos Aires ed è il primo di cinque figli. Prima di sentire la vocazione, stando a quanto è stato riportato, pare che in gioventù abbia svolto alcuni lavori a Cordoba.

In seguito, tra studi e importanti riflessioni, divenne quello che è oggi un pontefice che per svariati motivi è molto amato dalla gente. Per esempio, si può certo affermare che la sua empatia e anche la sua spontaneità sono ragioni sufficienti per renderlo simpatico al popolo in genere, non soltanto ai cattolici.

Ma, poi, ancora, si potrebbe anche menzionare la sua spiccata attenzione per le fasce più deboli e la chiarezza delle sue parole. Tuttavia, in questo periodo, le condizioni di salute di Papa Francesco hanno fatto preoccupare i fedeli.

Ricordiamo, infatti, che da qualche tempo, Sua Santità soffre di gonalgia al ginocchio destro, situazione che spesso e volentieri l’ha costretto a spostarsi con l’ausilio di una sedia a rotelle.

Comunque sia, nonostante ciò, secondo alcune fonti attendibili, sembra che Papa Francesco non voglia sottoporsi a un’operazione chirurgica che probabilmente potrebbe aiutare a risolvere questo problema.

I dettagli della condizione di Sua Santità

Questa sua decisione a non effettuare l’intervento, quindi, di recente, l’ha ribadita anche attraverso una battuta che alcuni possono aver preso sul serio e che d’altra parte fa venire qualche dubbio che ci sia, tutto sommato, un fondo di verità.

Il Pontefice
Il Pontefice sulla sedia a rotelle (Facebook)

Infatti, durante un’assemblea della Conferenza episcopale italiana aveva affermato che piuttosto che andare sotto i ferri si sarebbe dimesso.

Per il momento, quindi, sembrerebbe ancora prematuro capire con esattezza se queste parole potranno in seguito avere un carattere di ufficialità.

A oggi, perciò, non si può assolutamente parlare con certezza di nulla riguardo a questo argomento, anzi. Tuttavia, c’è chi ci ha visto un doppio significato nella visita alla tomba di Papa Celestino V.

LEGGI ANCHE –> Lire, il valore spropositato a quattro cifre che riempie le tue tasche: quanti soldi!

LEGGI ANCHE –> Incredibile scoperta scientifica: presenza di un buco nero che vaga nella galassia

Soprattutto, perché, quest’ultimo, per l’appunto, passò alla storia come colui che fece ʻgran rifiuto ʼ, dimettendosi. Fatto sta che ci si augura vivamente che non sia così, ma, in quel caso, la situazione sarebbe davvero fuori dall’ordinario, con due papa emeriti e un pontefice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.