Ipotesi omicidio-suicidio, amante spara al compagno e si toglie la vita: il movente ancora ignoto

Ipotesi omicidio-suicidio ancora sotto la lente d’ingrandimento. La coppia ritrovata cadavere tiene ancora gli inquirenti sul punto di domanda.

Ipotesi omicidio suicidio
omicidio(pixabay)

È stata di pochi giorni fa la notizia del terribile omicidio suicidio avvenuto a Vanzaghello. Una vicina di casa aveva dato l’allarme ai carabinieri perché le si era parato davanti il corpo senza vita della sua vicina di casa.

La donna aveva udito poco prima degli spari. I carabinieri avevano trovato uno scenario agghiacciante. La donna era riversa sulla pavimentazione ma presentava un colpo di arma da fuoco al cranio.

Seguendo il terrazzino da cui si era lanciata, gli inquirenti si sono fatti strada verso l’appartamento. Qui si sono trovati davanti al corpo di un uomo in un lago di sangue. Presentava anche gli un colpo alla testa.

Ipotesi ancor da vagliare sul ritrovamento di due cadaveri

I due corpi rinvenuti erano in realtà marito e amante. Franco Deidda aveva 62 anni ed era una ex guardia giurata. La donna era Daniela Randazzo aveva 57 anni e lavorava presso un’impresa di pulizie.

Ipotesi omicidio suicidio
omicidio(pixabay)

Le armi erano di casa e secondo una prima ipotesi sembrava un duplice suicidio quando sono stati rinvenuti i due corpi. In realtà, dopo attenti accertamenti, i militari hanno compreso che la donna aveva sparato al compagno per poi recarsi sul balcone

Qui si è puntata la pistola alla testa e si è sparata gettandosi nel vuoto. La coppia non era conosciuta bene dal vicinato. Anzi proprio la signora che ha chiamato il 112 ha dichiarato di non aver mai visto la vittima. Mentre lui più si vedeva.

Le forze dell’ordine sperano di trovare qualche indizio nella messaggistica dei cellulari. Forse la nuova compagna aveva scoperta che i due ex congiunti  avevano ripreso a frequentarsi. Si valuta che lui Deidda si rivedeva con la moglie

LEGGI ANCHE–>Orribile omicidio, figlio uccide il padre e lo fa a pezzi: i dettagli del dramma familiare

LEGGI ANCHE–>Bambina di 5 anni annegata in mare. Una tragedia. I dettagli

Può darsi che sia proprio questo il momento che ha indotto Daniela ad ucciderlo. L’uomo gestiva un poligono di tiro è in casa non c’erano problemi a trovare le armi. Deve averlo sorpreso nel sonno quando gli ha inferto il colpo mortale.

Quanto si è resa conto del terribile gesto ha deciso di mettere fine anche alla sua vita. I vicini di casa sono ancora scioccati dal terribile vicenda.

Impostazioni privacy