Spiagge italiane, prezzi record: dalla più cara alla più economica. La classifica

L’estate degli eccessi e della risalita turistica. Povere tasche degli italiani, una giornata costa più delle ore di lavoro in fabbrica.

Spiagge ombrelloni costi
Spiagge (instagram)

Estate alle porte e il pensiero corre subito ad un dolce relax nelle sospirate vacanze. Questo è l’anno del riscatto e finalmente non saremo intorpiditi dalla parola lockdown e esilio forzato di clausura.

La pandemia ha dato finalmente una tregua e anche se i tempi non sono migliori, c’è voglia di evasione. Purtroppo il rovescio della medaglia insiste su un generale aumento di prezzi. L’Italia  ne ha dovuto farsi carico.

Il rialzo ha interessato anche il nutrito turismo che sovente impera nella penisola. Il mare, la montagna e il lago ha dovuto scendere a compromessi con il caro vita. Alcune spiagge sono davvero molto costose.

Spiagge italiane, il rialzo dei prezzi che preoccupa le vacanze

Anche quest’anno, l’Italia è riuscita a piazzare bene delle località balneari nella classifica. Esistono dei luoghi incantevoli dove l’inquinamento è tenuto a bada. Tanta cura al servizio dei turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Spiagge vacanza aereo
Spiagge (pixabay)

Altroconsumo ha stilato la preferenza degli italiani in fatto di un lungo riposo in un luogo da sogno. Al primo posto impera la vacanza al mare. molti scelgono la comodità di uno stabilimento balneare con tutti gli optional.

Una buona percentuale invece ama sostare su un lido con tanto di ombrellone e lettiga prenotato. Poi c’è un gruppo che preferisce recarsi sulla spiaggia libera dove portare tutto da casa. di solito sono giovani comitive.

Gli stabilimenti sono al lavoro da prima del periodo pasquale. L’aria frizzantina e già tiepida ha fatto pregustare un’estate diversa. La fila degli ombrelloni ha un prezzo che varia a seconda di dove sono posizionati.

Nelle ultime file, un lettino e un ombrellone varia dai 15 euro sulle zone adriatiche a 25 euro sul litorale ionico. Spesa diversa sul tirreno dove il prezzo sale anche fino a 30 euro al giorno per godersi una giornata di relax.

Discorso diverso sulle isole soprattutto in Sardegna e in Sicilia. Il mare azzurro che si perde a vista d’occhio, può costare la visione anche sui 50 euro al giorno. A Forte dei Marmi lo stabilimento di Briatore noleggia un gazebo a 500 euro al dì.

LEGGI ANCHE–>Caro carburanti, prezzi in forte aumento. Benzina al servito oltre 2 euro

LEGGI ANCHE–>“Fitting…”: Elisabetta Canalis, l’outfit mozzafiato che fa impazzire i fan – FOTO

Da mettere in primo piano che queste spese appartengono al periodo di bassa stagione. La media stagione avrà un costo maggiore anche del 20% per ogni giorno prenotato. L’alta stagione arriverà al raddoppio di tutti i costi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.