Egitto, una scoperta sensazionale potrebbe cambiare le sorti della storia. I dettagli

Egitto, una scoperta davvero sensazionale potrebbe cambiare le sorti della storia. Cosa sta succedendo? I dettagli della vicenda.

Egitto scoperta sensazione
Egitto, antica tomba (Foto da Pixabay)

Le campagne di scavo archeologico sono di fondamentale importanza per far luce su un passato ancora così pieno di mistero. Un passato talvolta sconosciuto ed ignoto. Ogni minima traccia risulta essere un valore aggiunto, un tassello in più sulla storia dei nostri avi e su come il loro agire abbia influito sul presente.

L’Egitto è un museo a cielo aperto, non solo per l’incredibile maestosità delle piramidi ma anche per tutto ciò che giorno dopo giorno viene alla luce. Proprio di recente sono emersi alcuni importantissimi resti che potrebbero cambiare davvero il corso della storia.

Egitto, emergono alcuni resti legati al tempio dedicato alla dea Iside. Una scoperta senza eguali

Ci troviamo a Sohag, città situata sulla riva del fiume Nilo. A seguito di una importante campagna di scavo sono emersi alcuni resti di un tempio dedicato alla ad Iside – dea della vita e della guarigione.

Egitto scoperta sensazione
Egitto, scavo archeologico (Foto da Pixabay)

Ma non è tutto, perché durante i lavori sono stati riportati in auge anche alcuni reperti legati ad una torre del regno di Tolomeo III ed un arsenale di 85 tombe. La notizia del ritrovamento è stata immediatamente condivisa dalla autorità competenti che si sono detti molto entusiasti di quanto accaduto.

Vediamo più nel dettaglio quanto emerso: parte del tempio di Iside era stato già scoperto oltre venti anni fa, quando gli archeologi trovarono un colonnato seguito da una grande sala. Sono successivamente furono riportati in auge alcuni monili, quali cocci e monete romane.

Non è tutto, perché, come detto in precedenza, sono riemerse anche 85 tombe contenenti al loro interno resti umani. L’aspetto sensazionale vede un’antica forma di scrittura che identifica le generalità della persona scomparsa.

LEGGI ANCHE –> Meteo weekend, caldo afoso e giornate soleggiate: una perturbazione sorprende l’anticiclone

LEGGI ANCHE –> Oroscopo, ottime notizie per quel segno. Cosa dicono le stelle

Siamo al cospetto di una scoperta davvero senza precedenti: un ritrovamento di grande proporzioni e di indubbio pregio. Proprio per questo motivo l’Egitto continua ad essere una delle zone di scavo ampiamente battuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.