Donna anziana intrappolata nell’incendio del suo appartamento. Inutili i soccorsi

Una situazione che ha davvero messo agitazione all’interno di una palazzina cittadina. Al momento, si stanno effettuando le indagini.

Zona Whashington
Scorcio di zona Washington, Milano (Facebook)

Una disgrazia che ha necessariamente già fatto il giro delle testate giornalistiche per il suo carattere improvviso e drammatico. Una situazione che in maniera evidente non è potuta essere prevista e di cui ancora non si conoscono di preciso le cause.

In effetti, in questo momento, chi di dovere si sta occupando di chiarire quali sono state le cause di questa vicenda che ha avuto un triste epilogo. Anche se, come è stato riportato, pare proprio che i soccorsi siano arrivati il più presto possibile.

Cerchiamo, quindi, di entrare più nei dettagli di quanto è accaduto. Protagonista di questo angoscioso aneddoto è stata una donna di ottantanove anni che, stando a quanto hanno riferito i soccorritori, nel momento fatale si trovava nel proprio appartamento.

Tuttavia, non è ancora stato appurato esattamente quale sia stato il motivo per cui si sia verificato un incendio all’interno dell’abitazione della vittima situato in via Paolo Giovio, in zona Washington, della città metropolitana di Milano.

Sembrerebbe, quindi, che le fiamme si siano alzate di sera, all’incirca verso le 22.00. Così, nonostante l’intervento dei vigili del fuoco, però è stato rinvenuto il corpo dell’ottuagenaria già deceduto probabilmente per le gravi ustioni e anche per i fumi inalati.

Come si scriveva poche righe fa, quindi, né gli operatori dell’ambulanza né i pompieri sono riusciti a metterla in salvo. Il rogo è quindi rimasto delimitato al primo piano, senza intaccare gli altri appartamenti della palazzina.

Gli altri particolari della vicenda

Difficile, dunque, conoscere al momento con precisione cosa stesse facendo la donna prima dell’incendio o se abbia lei stessa provocato le fiamme in seguito a un errore o a una leggerezza.

Autoscala
Un’autoscala (Facebook)

Fatto sta che più di una ventina di inquilini presenti nell’edificio, composto da quattro piani, sono stati fatti evacuare per sicurezza.

Così, per ora, si stanno effettuando le indagini del caso per rendersi conto in modo preciso cosa può aver scatenato un incendio di quella portata.

LEGGI ANCHE –> Omicidio stradale, depositata la perizia per l’incidente che ha coinvolto il piccolo Richard

LEGGI ANCHE –> Dramma della solitudine, famiglia trovata morta in casa: l’autopsia svela la terribile verità

Da quello che è emerso, però, pare che almeno le altre persone che abitano in quel condominio, del civico 24, non abbiano subito danni o altre problematiche. In effetti, sono stati soltanto fatte uscire per permettere ai pompieri di avvicinare l’autoscala e completare le operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.