Bambino di 6 anni morto a seguito di una crisi respiratoria: era positivo al Covid

Un bambino di sei anni, risultato positivo al Covid, è morto nelle prime ore della mattina di oggi sabato 30 aprile a seguito di una severa crisi respiratoria.

Bambino 6 anni morto crisi respiratoria positivo Covid
Ambulanza (Foto Pixabay.com)

Alle prime ore del mattino di oggi sabato 30 aprile un bimbo di sei anni, originario di Codevigo, comune in provincia di Padova, è arrivato già senza vita al Pronto Soccorso Pediatrico dell’Azienda Ospedale Università di Padova.

Il bambino è morto mentre un’ambulanza del Suem 118 di Piove di Sacco lo stava trasportando in codice rosso alla struttura sanitaria, dove è arrivato alle ore 5.50 di questa mattina.

Stando alle prime informazioni, il piccolo era risultato positivo al Covid dallo scorso mercoledì 27 aprile a seguito di un tampone compiuto a Chioggia.

I genitori del bambino, vedendo che il figlio faticava a respirare, avrebbero chiamato il 118. I soccorritori, arrivati all’abitazione di Conche di Codevigo, avrebbero trovato il bimbo privo di conoscenza a seguito di una grave crisi respiratoria.

Bambino di sei anni morto dopo grave crisi respiratoria: era risultato positivo al Covid

I sanitari, vista la gravità della situazione, hanno provato a salvarlo portandolo in ospedale. Purtroppo però, come detto, il piccolo di sei anni è morto prima che arrivasse alla struttura sanitaria padovana.

Bambino 6 anni morto crisi respiratoria positivo Covid
Ambulanza (Foto Pixabay.com)

Il pm di turno ha richiesto un approfondito riscontro diagnostico con conseguente esame autoptico al fine di chiarire le cause del decesso del piccolo. Secondo le prime informazioni, pare che il bimbo non soffrisse di malattie pregresse.

Il bambino avrebbe compiuto sette anni il prossimo 11 maggio. Il piccolo lascia, oltre i genitori, anche una sorellina.

LEGGI ANCHE —> Mino Raiola morto a 54 anni: l’annuncio della sua famiglia sui social network

LEGGI ANCHE —> Influenza aviaria, scatta l’allerta dopo i primi casi di contagi. Sintomi e rischi

Dopo la morte del piccolo, deceduto nel corso del trasporto in codice rosso all’ospedale di Padova, la direzione dell’ospedale di Chioggia

ha avviato e svolto ogni opportuna verifica sugli accessi recenti del bambino presso la struttura, per certificare la corretta presa in carico in quelle circostanze, e – ha reso noto l’Ulss Veneziana – per contribuire alla ricostruzione complessiva dei motivi che hanno portato al decesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.