Sparatoria in un parco: si cerca il colpevole. Il bilancio della triste vicenda

Sparatoria nel cuore della notte in un parco milanese: si cerca il colpevole. Il bilancio della triste vicenda e tutti i dettagli del caso.

sparatoria parco
Pistola (Foto da Pixabay)

Un possibile regolamento di conti concluso in tragedia nel milanese. Un uomo di nazionalità straniera è stata colpito alle gambe con diversi colpi di arma da fuoco. Trovato da un passante, sono stati allertati i soccorsi.

L’uomo è stato poi condotto in ospedale per le prime cure e per i controlli. Tempestivo l’intervento da parte della Forze dell’Ordine. Adesso è caccia all’uomo. Si pensa ad un gruppo di spacciatori.

Milano, sparatoria nel parco delle Groane. Possibile regolamento di conti

Siamo nella periferia milanese: il quartiere non è la prima volta che sente colpi di pistola. Il Parco delle Groane si dice essere il cuore nevralgico dello spaccio del capoluogo lombardo.

sparatoria parco
Ambulanza (Foto da Pixabay)

Colpito da quattro proiettili un marocchino di 32 anni. Dopo essere stato ripetutamente ferito e probabilmente anche percosso – come dimostrano i segni sulle braccia – è stato abbandonato sul ciglio della strada.

Ritrovato da un passate in una pozza di sangue e in cerca di aiuto è stato tempestivamente condotto al pronto soccorso, dove ha ricevuto le prime cure da parte del personale sanitario. Due colpi alla gamba destra e due alla sinistra.

Immediato anche l’intervento dei Carabinieri sul posto e in ospedale per le prime verifiche. L’uomo colpito non è italiano e non conosce la lingua. E’ emerso essere senza regolare permesso di soggiorno e di aver violato le norme anti covid.

La vittima risulta essere incensurata e ha dichiarato di essere stato sparato da un connazionale. Si pensa ad un regolamento di conti fra spacciatori perché, come detto in precedenza, il Parco delle Groane è famoso per le sue attività illecite.

LEGGI ANCHE –> Liliana Resinovich, svolta sul caso! Prende sempre più piede un’ipotesi

LEGGI ANCHE –> Carabiniere in servizio si suicida con un colpo di pistola. La tragica scoperta del collega. I dettagli

L’uomo verrà riascoltato nei prossimi giorni, ma sono scattate immediatamente le indagini. Di grande aiuto anche alcune telecamere di sicurezza che sono state installate nelle strade immediatamente limitrofe al parco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.