Colesterolo alto? Così possiamo abbassarlo senza ricorrere ai farmaci

Soffri di colesterolo alto? I farmaci non solo l’unica soluzione per abbassarlo. Esistono una serie di metodi naturali che sono degli ottimi alleati per l’organismo.

colesterolo alto
Colesterolo (Foto da Pixabay)

Il colesterolo è una piaga che affligge molti italiani. Tendenzialmente è una fattore ereditario e come tale va tenuto sotto controllo. Per farlo, molto spesso, si ricorre all’uso di farmaci.

Ma non è sempre così, perché per abbassarlo ci sono tanti cibi e tante soluzioni naturali. Senza dubbio il primo passo è iniziare a mangiare in modo sano e per farlo sarà utile farsi aiutare dal proprio medico curante.

Colesterolo alto, ecco una serie di soluzioni naturali utili al nostro corpo. I dettagli

Come appena accennato, i cibi hanno diverse proprietà nutritive e non tutti i grassi sono dannosi per il nostro organismo. Al contrario, ce ne sono alcuni che sono molto buoni.

colesterolo alto
Carciofo, rimedio per il colesterolo alto (Foto da Pixabay)

Chi soffre di colesterolo alto deve necessariamente fare i conti con una alimentazione più sana e salutare. Abbassare il colesterolo non equivale necessariamente ad utilizzare farmaci. Anche tanti cibi possono aiutarci in questa ardua impresa. In primis, fra tutti vi è il carciofo. Questo alimento ha una grande quantità di proprietà nutritive molto utili al nostro corpo.

I carciofi, infatti, contengono tantissime vitamine utili come ad esempio il magnesio, il calcio, il potassio che contribuiscono al giusto apporto per il nostro organismo. Di conseguenza, bere l’acqua del carciofo è un ottimo alleato per la rimozione delle tossine in eccesso perchè ha una funzione diuretica e depurativa nello stesso momento.

Ritornando al problema del colesterolo alto, questo alimento grazie alle sue proprietà è in grado di ridurlo e anche di prevenire quelle che sono le malattie tipiche legate a questo problema. Altro aiuto naturale sono la preparazione di tisane non solo con questo ingrediente, ma anche con le foglie di olivo.

LEGGI ANCHE –> Fragole, sai quali sono quelle più buone e sane? Come riconoscerle

LEGGI ANCHE –> Alessandro Borghese, gli incassi stellari del famoso chef: una scoperta allucinante

Come sempre, l’aspetto più importante è la prevenzione in modo particolare nelle persone in sovrappeso che sono soggetti più a rischio. Da non trascurare il fattore ereditario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.