Lavoro in Italia: dopo la pandemia sono questi i profili più richiesti. La classifica

Lavoro in Italia, scopriamo quali sono i più richiesti dalle aziende nel corso di quest’anno. Trenta profili suddivisi per categoria.

Lavoro Italia più richiesti classifica
Lavoro (Foto Pixabay.com)

Secondo un report da parte di Assolavoro Datalab, Osservatorio dell’associazione nazionale delle agenzie per il lavoro, sono trenta i profili più ricercati dalle aziende durante l’anno in corso.

In particolare, il periodo considerato per compiere la ricerca in questione è quello compreso tra il mese di aprile e quello di maggio del corrente anno. L’analisi si è basata su quanto raccolto nel corso dell’ultima settimana dello scorso marzo da diverse piattaforme, in primis dalla più famosa, vale a dire da LinkedIn.

L’Osservatorio non ha stilato una sola classifica, ma ben tre. Ha distribuito i diversi titoli professionali che sono trapelati dalla ricerca in gruppi di dieci. In complesso sono dunque emersi trenta profili che sono stati suddivisi per diverse categorie.

Una sezione rappresenta l’elevata qualifica, un’altra la media qualifica e infine è presente una che riguarda le professioni specializzate. Quest’ultimo gruppo è dedicato alle specializzazioni e trova in testa gli elettricisti.

Lavoro in Italia, i trenta profili più ricercati dalle aziende

Alle spalle di questi si trovano gli operatori di macchine utensili Cnc/fresatori/tornitori, i saldatori a filo/addetti al robot di saldatura, gli operatori taglio laser e i manutentori termoidraulici.

Lavoro Italia più richiesti classifica
Lavoro (Foto Pixabay.com)

Più in basso ci sono i montatori meccanici, i capocantieri/operai edili specializzati/montatori ponteggi, gli operai addetti al confezionamento, i responsabili di magazzino e carrellisti con patentino.

Passando al secondo gruppo, quello relativo alle professioni a media qualifica, che comprendono la parte tecnica e commerciale delle aziende, dunque dall’elettrotecnica sino al controllo della qualità.

Qui si trovano i tecnici elettromeccanici, i progettisti di impianti elettrici e il responsabile controllo qualità. Poi figurano i geometri di cantiere, i tecnici/agenti commerciali/agenti immobiliari, e gli e-commerce specialist.

Infine nella sezione che riguarda le professioni a elevata qualifica sono presenti le figure con competenze digitali, come i data analyst/data scientist/cyber security analyst, i Java /C++ developer, gli sviluppatori phyton, i machine learning/ai expert e i digital project manager.

LEGGI ANCHE —> Gratta e vinci, scegli il biglietto giusto: la classifica con i rispettivi guadagni

LEGGI ANCHE —> Monete rare: attenzione alle vecchie Lire. Il loro valore è stellare

Oltre queste figure, si trovano i project engineer energetici, gli architetti/ingegneri edili, i legal consultant/esperti contabili/commercialisti, i social media manager/content creator e gli export manager.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.