Catherine Spaak e quel dolore insuperabile tenuto nascosto per una vita intera: tutta la verità

Catherine Spaak, una donna timida che ha conquistato il mondo con il fascino di altri tempi. Bella e leggiadra, lascia il profumo di una diva.

Catherine Spaak
Catherine Spaak foto da instagram

Una donna di una dolcezza nei tratti e nell’animo. Caterina Spaak ha lasciato questo mondo all’età di 77 anni. Una lunga carriera costellata di enormi successi originati dalla sua inconfondibile bellezza naturale e dalle capacità cinematografiche.

L’attrice francese aveva una vita molto riservata, amava la privacy della sua vita casalinga ma era conosciuta come una donna molto tenace. Corteggiata dal grande schermo e dagli uomini più belli del mondo, la Spaak era solita concedersi con il contagocce.

Famosissima in Italia, le fu affidato un programma che condusse per molti anni. Harem ha ospitato personaggi politici e del jet set, le interviste erano audaci ma sempre rispettose nei confronti dell’ospite comodamente seduto sul divano.

Catherine Spaak, il dolore insormontabile lungo una vita

Catherine si era ritirata a vita privata da molto tempo e conservata nel suo cuore una spina nel fianco. La figlia Sabrina Capucci aveva interrotto ogni rapporto con l’ amabilissima artista. La giovane donna era nata dal matrimonio che Catherine aveva contratto con Fabrizio Capucci fratello del più noto stilista Roberto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elena Collia (@collia.elena)

Spesse volte l’attrice ha ricordato che la bambina le venne tolta per il ruolo che rivestiva sul set del cinema. Fu tutto una ripicca nei suoi confronti da parte della famiglia Capucci che mal tollerava questa bellissima donna.

La sofferenza di una mamma a cui è tolta la sua piccola, non ha paragoni. Purtroppo la scorsa estate era stata colpita da un ictus la cara sorella Anes sei presa cura di lei sta dando le sempre vicino.

Anche durante la pandemia non l’ha mai lasciata da sola ed è stato proprio quel frangente a motivarla e farà riavvicinare madre e figlia. L’intento è riuscito e finalmente Catherine e Sabrina si sono abbracciate.

L’attrice aveva una semi paralisi al lato destro ma la gioia di poter rivedere la sua bambina, diventata donna, è stata imparagonabile. Una sofferenza lunga una vita che ha portato ad una stretta unione nell’anticamera della scomparsa avvenuta pochi giorni fa.

LEGGI ANCHE –>Le Donatella, Giulia Provvedi spiazza il web con le sue “pose spontanee” – FOTO

Anes, sorella maggiore, famosa fotografa, è stata la fautrice del bellissimo desiderio della nota attrice. Il distacco da questo mondo è stato disperato ma sereno, la pace dei sensi l’ha accompagnata durante l’ultimo viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.