Ucraina-Russia, tutto ciò che c’è da sapere sul possibile scoppio di una guerra. Tutta la verità

In questi ultimi giorni sembra proprio che la tensione sia arrivata alle stelle. Nemmeno gli Stati membri del G7 hanno molte speranze.

Esercitazioni militari
Esercitazioni militari (Facebook)

La situazione tra Ucraina e Russia, nelle ultime ore, secondo quanto è stato riportato, non è certo di quelle meno preoccupanti. Al contrario, pare che la tensione sia alle stelle e che le più prestigiose personalità in tutto il mondo stia già pensando al peggio.

In realtà, durante la recente seduta ufficiale del G7 tenuta a Monaco, i ministri degli esteri rappresentanti dei vari Stati hanno decisamente discusso riguardo a questa condizione in bilico tra i Paesi suddetti. In particolare, il rapporto finale sarebbe stata l’imprescindibile richiesta a Mosca che prevede il ritiro delle truppe dai confini ucraini.

Un augurio e un invito unanime, quindi, che vorrebbe che un accordo venisse preso con ogni mezzo diplomatico. Al contrario, però, almeno così sembra, non pare che la disperata opera di convincimento stia sortendo l’effetto voluto. Anzi, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è convinto che Putin possa sferrare improvvisamente un attacco a discapito dell’Ucraina.

Intanto, a riprova del possibile conflitto, i cittadini che fanno parte della regione del Donbass sembra che a poco a poco, per precauzione, siano stati fatti sfollare. Inoltre, cresce a vista d’occhio il numero spropositato di residenti che desiderano ricevere la cittadinanza russa.

La paura dei civili e gli alloggi russi

Molti di loro, per giunta, si sono affrettati a raggiungere Rostov che, per all’appunto, si trova in un area di proprietà russa e hanno anche avuto la possibilità di alloggiare temporaneamente in alcuni centri.

Volodymyr Zelenskyy
Volodymyr Zelenskyy, presidente dell’Ucraina (Facebook)

Per di più, riprendendo quanto è stato divulgato, sono stati già conteggiati dei soldati che hanno riportato ferite gravi e altri ancora che hanno perso la vita. A tal proposito, Sunday Times avrebbe confermato la ormai definitiva decisione di Putin di procedere in maniera aggressiva.

Insomma, viste le opinioni poco rosee anche dei maggiori esperti in campo, si pensa che il Cremlino, anche a soprattutto a detta del premier britannico Boris Johnson in una dichiarazione rilasciata all’emittente televisiva Bbc, sarebbe intenzionato a effettuare uno scontro quasi senza precedenti o almeno simile a quanto era già accaduto negli anni Quaranta del Novecento.

LEGGI ANCHE –> Alex Zanardi, le ultime sulla sua routine quotidiana: come si sente attualmente

LEGGI ANCHE –> Autostrade, sapete qual è il guadagno mensile dell’AD ? 

In particolare, quindi, anche secondo il primo ministro del Regno Unito, Putin avrebbe già chiaramente in mente un piano che peraltro ha già cominciato ad attuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.