Arte Fiera, arriva la doccia gelata per i visitatori: l’inevitabile decisione

Clamoroso Arte Fiera, arriva la doccia gelata per i visitatori: l’inevitabile decisione è stata ormai presa. Non perderti i dettagli.

Arte Fiera
Arte Fiera (Foto da Facebook)

Arte Fiera è una fiera di arte moderna e contemporanea che si focalizza sull’arte del XX secolo. Nasce nel 1974 e ha mantenuto intatta per tutto questo tempo la sua posizione, ossia rappresentare la manifestazione di riferimento per le gallerie italiane e per l’arte italiana.

Le edizioni 2020 e 2021 (dirette da Simone Menegoi) sono state un crescendo di novità importanti e di nuovi stimoli per il progetto bolognese. Infatti per quanto riguarda le nuove proposte, vale la pena segnalare la sezione dedicata all’arte della prima metà del XX secolo.

In più è stata aggiunta una importante area dedicata alla pittura del nuovo secolo, Pittura XXI. Con queste importanti novità Arte Fiera vuole offrire ampio margine alle figure emergenti e sottolineare il linguaggio tradizionale dell’arte contemporanea.

Bologna, rinviata Arte Fiera a causa della pandemia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Arte Fiera (@artefiera_bologna)

Vista e considerata la situazione attuale, a causa dell’aumento dei contagi da covid-19, Arte Fiera ha deciso di tutelare i suoi non solo i suoi visitatori, ma anche tutto il pubblico che avrebbe preso parte alla kermesse.

Per questo motivo si è deciso di spostare l’inizio della manifestazione a data da destinarsi, per offrire a tutti una maggiore sicurezza e tranquillità possibile. Dopo un lungo confronto la 45 esima edizione non avrà più luogo nelle date già stabilite: 21 – 23 gennaio 2022.

Si è trattato di una scelta non facile. È stata presa in primo luogo per riguardo ai galleristi, che si attendono una manifestazione all’altezza della sua tradizione e del suo standard in termini di partecipazione del pubblico e degli operatori – le parole di Antonio Bruzzone, direttore di BolognaFiere.

Non si può che concordare con le parole del dott. Bruzzone. Siamo tutti rammaricati il mancato inizio dell’evento, ma occorre in questo momento una maggiore tutela degli spazi e delle persone in un settore come quello dell’arte molto colpito.

LEGGI ANCHE –> Covid, come distinguere Omicron da una banale influenza: il sintomo da non sottovalutare

LEGGI ANCHE –> Massimo Ranieri shock, dichiarazioni allarmanti in tv: Sono crollato;

Siamo certi che riusciremo a trovare nel nostro calendario fieristico una collocazione che permetta ad Arte Fiera 2022 di svolgersi con i migliori risultati per galleristi e collezionisti – così conclude il dott. Bruzzone.