Basse temperature in arrivo in Italia: un gelo improvviso interesserà il nostro Paese

Ecco che cosa succederà nella giornata di oggi,13 Ottobre. Potrebbero esserci dei bruschi cali di temperatura in svariate regioni.

rovesci meteo italia
(Pixabay)

Siamo ormai in Autunno e, nonostante la stagione piuttosto umida, al momento non si sono già registrate eccessive basse temperature.

In effetti, per ora il clima ci aveva ancora permesso di non indossare giacche pesanti. Invece, da oggi, 13 Ottobre, potrebbe iniziare già ad esserci un cambiamento probabilmente non molto gradito.

Sì, perché un po’ su tutte le regioni d’Italia potrebbe arrivare aria fredda direttamente dalla Scandinavia. Ciò, per la precisione, sembra che sia dovuto proprio all’alta pressione delle Azzorre nei pressi dell’Islanda che, per l’appunto, agevola la calata di aree fredde dalla Penisola scandinava.

Tramite Meteo.it, quindi, il meteorologo Stefano Ghetti ha voluto precisare che dopo il giorno di ieri, 12 Ottobre, a partire da questa giornata di mercoledì, il Bel Paese conoscerà un decisivo calo delle temperature.

Innanzitutto, se vogliamo essere più precisi, l’aria fredda comincerà a farsi sentire in Romagna, poi andrà anche verso Abruzzo e Marche e infine nella maggior parte delle regioni meridionali.

Temperature in calo e rovesci

Tuttavia, si avvertiranno ulteriori cali a partire da giovedì 14 Ottobre proprio per la presenza di venti di Bora e Grecale di una velocità quasi di 100 km/h.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da meteo.it (@meteo.it)

LEGGI ANCHE –> Emergenza maltempo: Catania distrutta da un temporale-bomba. Gravi danni alla città

La conseguenza di questi cambiamenti porterà naturalmente a temporali e continui rovesci che interesseranno soprattutto le regioni adriatiche, e in Sicilia, invece, potrebbero scatenarsi persino dei nubifragi. Anche se, come è stato previsto, il maltempo potrebbe già terminare nella giornata di venerdì.

Oggi, tra l’altro, l’allerta è arancione e gialla e, in particolar modo, il Dipartimento della Protezione Civile ha affermato che ci sono alcune regioni del Sud Italia che sono essenzialmente a rischio. Si tratta, dunque, della Calabria meridionale, e i già sopracitati, Sicilia e Abruzzo.

Invece, per quanto riguarda il rischio idraulico, le aree interessate possono essere il Versante Tirrenico Meridionale e il Versante Jonico Meridionale.

LEGGI ANCHE –> Previsioni future, il domani non esisterà, Una profezia sconvolgente

Comunque sia, a quanto pare, secondo le previsioni, ci potrebbe essere tempo instabile in Romagna, zone Adriatiche centro-meridionali e sulla Sardegna. Le precipitazioni più intense ci saranno sulla Sicilia tirrenica e sulla Calabria.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *