Cannabis, arriva il via libera per la coltivazione in casa: le piantine legali

È arrivato il via libera dalla commissione Giustizia della Camera al testo base sulla cannabis: quante piantine saranno considerate legali.

Cannabis via libera coltivazione casa piantine legali
(Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

Primo passo verso le mini coltivazioni di cannabis in casa. Il testo base sulla cannabis è stato votato in commissione Giustizia della Camera.

Voto contrario da parte della Lega, di Fratelli d’Italia, di Coraggio Italia e di Forza Italia, con eccezione di Elio Vito. Astensione da parte di Italia Viva.

Voto favorevole invece da parte degli altri, a partire dal promotore di una delle proposte inserite nel testo base, Riccardo Magi, fino a quelli di Movimento 5 Stelle, Partito democratico e Liberi e Uguali. In commissione la Lega aveva chiesto la separazione del testo della pdl di Molinari.

Adesso si dovrà fissare il termine per la presentazione degli emendamenti che saranno discussi in commissione. Soltanto successivamente ci potrà essere l’arrivo in Aula.

Cannabis, ok alle mini coltivazioni in casa: quante piantine saranno considerate legali

Il presidente e relatore del provvedimento Mario Perantoni (Movimento 5 Stelle) ha così comunicato la votazione del testo base sulla cannabis in commissione Giustizia della Camera, commentando.

Si depenalizza la coltivazione di non oltre 4 piante ‘femmine’ in casa. È un risultato importante, ottenuto sulla scia della giurisprudenza della Corte di Cassazione ma anche grazie alla capacità dei gruppi parlamentari di confrontarsi e trovare una sintesi ragionevole.

LEGGI ANCHE —> 27 enne uccisa dal vicino di casa: svelati i dettagli di un omicidio inspiegabile

Cannabis via libera coltivazione casa piantine legali
(Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

Perantoni ha spiegato.

La coltivazione in casa di canapa è fondamentale per i malati che ne devono fare uso terapeutico e che spesso non la trovano disponibile, oltre che per combattere lo spaccio e il conseguente sottobosco criminale.

LEGGI ANCHE —> Lutto nel mondo della musica: scomparsa la moglie del celebre cantante. Notizia straziante

Cannabis via libera coltivazione casa piantine legali
(Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

Perantoni ha quindi sottolineato.

Se si diminuiscono le sanzioni per i fatti di lieve entità aumenta da sei a dieci anni le pene per i reati connessi a traffico, spaccio e detenzione ai fini di spaccio della cannabis. Reati che saranno ora autonomi rispetto alle stesse fattispecie previste per gli oppiacei: si introduce, cioè, una separazione concettuale tra le diverse categorie di sostanze stupefacenti, diversità già evidenziata dalla Corte Costituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *