Vaccino Covid, emerge un nuovo effetto collaterale: ecco i rischi

Un particolare effetto collaterale registrato su un uomo dopo entrambe le dosi di vaccino anti Covid.

Un sessantunenne britannico è stato il protagonista del curioso caso. Infatti l’uomo dopo aver ricevuto tutte e due le dosi di vaccino Comirnaty di Pfizer e BioNTech ha sviluppato in entrambi i casi un curioso effetto collaterale.

Anche se per il momento si tratta di un presunto effetto collaterale.

Vaccino Covid, emerge un nuovo effetto collaterale: ecco i rischi
Vaccino Covid (Foto Pixabay)

Il caso è stato riportato sulla rivista BMJ Case Reports da Abigail Burrows, del Royal Surrey County Hospital NHS Foundation Trust, di Guildford, e si sta procedendo per scoprire le cause che hanno scatenato l’effetto avverso.

61enne inglese sviluppa paralisi di Bell dopo la vaccinazione

Nello studio pubblicato dalla Royal Surrey County Hospital Nhs Foundation Trust di Guilford e riportato dal Messaggero, si legge che per il momento la connessione tra la vaccinazione e la paralisi facciale è solo presunta. In merito la fondazione ha dichiarato:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Royal Surrey NHS Trust (@royalsurreycountyhospital)

Il fatto che i due episodi di paralisi facciale si siano manifestati nell’uomo immediatamente dopo ciascuna dose di vaccino suggerisce in modo molto forte che la paralisi di Bell sia da attribuire al vaccino Pfizer-BioNTech, sebbene una relazione di causa-effetto non possa essere stabilita”.

LEGGI ANCHE–> Ho il Covid l’annuncio che fa tremare Tommaso Zorzi. I dettagli

Anche se, gli esperti che stanno studiando il caso temono si tratti proprio di un nuovo effetto collaterale del vaccino a RNA messaggero.

La paralisi di Bell si presenta come un blocco dei muscoli di uno dei lati del viso, provocata da un’infiammazione che determina il malfunzionamento del nervo facciale.

LEGGI ANCHE–> Covid, No Vax muore a 54 anni. Ecco che cosa è successo

La paralisi, solitamente scatenata da un’infezione virale, era stata notata già nelle prime fasi sperimentale dei vaccini Comirnaty di Pfizer e BioNTech, Moderna e Oxford-AstraZeneca.

Inoltre anche in passato alcuni preparati farmaceutici, anti influenzali e anti meningococco avevano avuto effetti collaterali simili.

Al paziente sono stati prescritti farmaci cortisonici che hanno fatto scomparire i sintomi più gravi, facendo tornare l’uomo in poco tempo alla totale normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *