Tragedia nel napoletano: 15enne accoltellato, è grave

Il giovane soccorso in via Roma a Somma Vesuviana, è stato ricoverato all’Ospedale del Mare a Ponticelli con ferite all’addome

coltello Pixabay

Un ragazzo di 15 anni, ferito probabilmente da un coltello, la notte scorsa è stato soccorso da un’ambulanza del 118 in via Roma a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli.

Il ragazzo è stato poi trasportato all’Ospedale del Mare di Napoli, dov’è stato ricoverato in prognosi riservata. Il giovane è stato colpito da due coltellate, una all’addome e l’altra al braccio sinistro. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna stanno indagando sulla vicenda per chiarire la dinamica e identificare gli eventuali responsabili.

“Somma Vesuviana non è una città di violenti ma di persone accoglienti”

Così si è espresso Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana.

Carabinieri (Pixabay)
Pattuglia dei Carabinieri Pixabay

“Quanto è accaduto questa notte con l’accoltellamento di un ragazzo minorenne è un fatto grave. Persone che girano con un coltello in tasca? È molto grave. Siamo dinanzi ad un evento che richiama l’attenzione su molteplici tematiche. In città abbiamo installato ben 24 telecamere, inclusa Via Roma, probabilmente Somma è il paese più videosorvegliato dell’area vesuviana ed abbiamo chiesto il finanziamento per installare altre 30 telecamere”, ha spiegato il primo cittadino.

Il sindaco ha aggiunto che non si conosce la dinamica dei fatti, però bisogna porre una riflessione sulla violenza dilagante nel mondo giovanile come le cronache raccontano di fatti successi anche in altre città italiane.

Salvatore di Sarno ha dichiarato che ha Somma Vesuviana sono stati aperti degli sportelli di ascolto per giovani con team di psicologi. Non è possibile solamente pensare al controllo e alla repressione ma bisogna pensare anche alla prevenzione con la capacità di ascoltare i giovani e le famiglie.

Il primo cittadino ha infine ringraziato le forse dell’ordine e il corpo dei vigili urbani, sottolineando che gli uomini a disposizione sono sempre troppo pochi.

LEGGI ANCHE -> NON SOPPORTI PIU’ IL CALDO? I DIECI RIMEDI DA ADOTTARE SENZA USARE IL CONDIZIONATORE

LEGGI ANCHE -> BELEN RODRIGUEZ, CHE GIOIA IMMENSA: “INASPETTATA MA BELLISSIMA”

Gli episodi di violenza che si registrano in maniera crescente nella popolazione giovanile sono dunque un campanello di allarme sulla salute psicologica dei ragazzi. Risse e bullismo sono modalità disfunzionali che l’adolescente può in alcuni casi utilizzare per dare forma a delle angosce che non riesce ad esprimere attraverso le parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *