Lucio Dalla torna a casa, gesto commovente dei suoi concittadini: di cosa si tratta

A nove anni dalla sua scomparsa, Lucio Dalla fa ritorno a casa.

Lucio Dalla
Fonte immagine Instagram

A renderlo possibile è stato lo scultore Antonello Paladino, che ha ricreato le sembianze di Dalla alla perfezione, e Lino Zaccanti, cugino dell’artista defunto. Quest’ultimo ha donato la statua di Lucio al comune di Bologna, che a sua volta l’ha esposta in Piazza Cavour.

Una piazza che è sempre stata molto importante per il cantautore, che a tal proposito viene citata anche nelle sue opere. Piazza Cavour rappresenterebbe la piazza grande che ha accolto Dalla durante i suoi primi anni di giochi e per tutta l’adolescenza. Ricordiamo che Bologna è stata la sua casa fino all’età di 29 anni.

Per i bolognesi, scoprire l’omaggio fisico offerto da Zaccanti è stata una piacevolissima sorpresa. Lucio Dalla resterà sempre immortale sia nel mondo della musica che per i suoi concittadini, che continueranno a sentire la sua presenza anche adesso. D’altronde il lavoro di Paladino restituisce una forte somiglianza con la fisionomia originaria del cantautore.

Ecco tutti i prossimi eventi dedicati a Lucio Dalla

In occasione del decimo anniversario dalla sua morte, del prossimo anno, e dagli ottant’anni dalla nascita, che si celebrerà tra due anni, la fondazione Lucio Dalla ha in serbo grandi sorprese per ricordare l’artista. A marzo del 2022 verrà inaugurata una mostra sulla vita e carriera di Dalla che partirà dalla città di Bologna, dove resterà per tre mesi prima di spostarsi anche a Roma, Milano e Napoli.

Lucio Dalla
Fonte immagine Instagram

Gli organizzatori puntano di arrivare anche in Germania, Austria e Argentina. Tutti questi sono i luoghi internazionali in cui Dalla è riuscito a farsi apprezzare per la sua musica e le sue parole.

“La prima parte è dedicata al suo percorso artistico, dall’altra ci sarà il racconto della sua personalità, degli amori e delle passioni di Lucio come il mare, la Ferrari e l’arte” spiega il curatore della mostra Alessandro Nicosia.

Il presidente di Creare organizzare realizzare si è già occupato in passato di mostre memorabili, come quella su Federico Fellini e Oriana Fallaci, Luciano Pavarotti, Totò, Eduardo De Filippo e Alberto Sordi.

LEGGI ANCHE -> Gianni Morandi racconta lo strazio più grande mai vissuto: fan allibiti

LEGGI ANCHE -> Maneskin, il triste retroscena su Victoria De Angelis: non voleva più farlo

In attesa della inaugurazione della mostra su Lucio Dalla è possibile per il momento ammirare la sua statua in Piazza Cavour a nel centro di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *