Caldo anomalo al Nord: tante le vittime. Una situazione imbarazzante

Ondata di caldo in Canada, temperature impressionanti in tutto il Paese.

Le temperature ben oltre la media stagionale stanno mettendo in pericolo il Canada. Da diversi giorni infatti in tutta la nazione è stato rilevato un caldo anomalo che sta mettendo a dura prova il paese nord americano.

L’ondata record è stata registrata a ovest del Canada e sulla costa USA del nord-ovest del Pacifico. A riferirlo sono state le fonti della polizia locale delle zone interessate.

Caldo anomalo al Nord: tante le vittime. Una situazione imbarazzante
Lytton, Canada (Screenshot Instagram)

Sono giorni di caldo storici, mai visti prima nella nazione, che purtroppo hanno creato le condizioni per il propagarsi di incendi. Come nel caso della città di Lytton dove martedì sono stati raggiunti i 49,6° Celsius, 121° Fahrenheit, secondo i dati forniti dal servizio metereologico nazionale.

Temperature ai massimi storici, il Canada è in fiamme, Lytton divorata dalle fiamme

Sono 486 le “morti improvvise”, che sembrano essere legate alle alte temperature, 134 solo nell’area di Vancuver le vittime dell’ondata di caldo che sta affliggendo il Canada da giorni.

Lytton, città della Columbia Britannica fondata 170 anni fa durante la corsa all’oro, oggi potrebbe sparire per sempre. La città è stata investita dalle fiamme dopo aver raggiunto temperature altissime per tre giorni, sfiorando martedì i 50 gradi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da We Luv Erode (@weluverode)

È stata ordinata immediatamente la fuga dei residenti che dopo le raffiche di vento afoso, hanno assistito all’incendio che si è sviluppato in breve tempo in tutta la città. Il sindaco di Lytton, Jan Polderman ha dichiarato:

LEGGI ANCHE–> Dramma scolastico, edificio in fiamme: numerose le vittime tra gli alunni

“Se siamo tutti vivi è un miracolo. Ci sono voluti circa 15 minuti totali dal primo segno di fumo, e all’improvviso, fuoco ovunque”.

LEGGI ANCHE–> Incidente sul lavoro, muore schiacciato dal suo trattore: l’agghiacciante vicenda

Un chiaro segnale che stiamo perdendo la nostra corsa contro il tempo per rimediare o quantomeno contenere gli enormi danni ambientali e la conseguente crisi climatica. Drammatica l’esperienza riferita dal sindaco che potrebbe veder sparire la sua città, distrutta dal fuco.

Anche il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden ha riferito che quest’anno il problema roghi sarà una minaccia grave come non lo è mai stata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *