Scompare prematuramente, il gesto per la figlia spezza il cuore: “Donate”

Prima di morire ha deciso di aiutare così la figlia Lisa, 22 anni, studentessa di giurisprudenza. Un gesto che ha commosso tutto il web.

Ambulanza

Un’enorme tragedia ha colpito Carmignano di Brenta, in provincia di Padova, dove è venuta a mancare a soli 47 anni Sonia Campagnolo, uccisa da un tumore al pancreas e al fegato.

Ragioniera alla 2Bit di Cittadella, viveva sola con la figlia 22enne, studentessa di giurisprudenza. A fine 2019 ha iniziato ad avere fitte alla pancia, le prime diagnosi ed i controlli hanno confermato quanto temeva per la sua salute.

Quando ha capito che non avrebbe vinto la battaglia contro la malattia ha investito le sue ultime energie sul suo desiderio più grande, ovvero vedere la figlia laureata.

Per renderlo possibile, come ultima volontà, ha chiesto di sostenerla nel percorso universitario. Sonia anche in punto di morte ha pensato a Lisa e ha fatto incidere sulla sua epigrafe un messaggio per poterla aiutare.

Sonia chiede una donazione per la figlia: il gesto estremo che commuove

Al posto dei fiori, la 47enne di Carmignano ha chiesto di effettuare donazioni alla figlia, che era il suo grande amore: “Il tuo fiore sia un’offerta a sostegno di Lisa”, si legge nell’epigrafe esposta nel paese.

Sonia Campagnolo

Insieme ne abbiamo passate tante. Nell’ultimo periodo temeva per il mio futuro, si chiedeva sempre come avrei potuto andare avanti senza di lei. La sua preoccupazione principale era che terminassi gli studi, voleva vedermi laureata e realizzata. Le dicevo sempre quanto fossi stata fortunata ad avere una mamma come lei, spero di renderla orgogliosa di me.

LEGGI ANCHE –> Piccolo eroe perde la vita: il gesto commovente che gli è costato caro

LEGGI ANCHE –> “Sono stata male”, Aurora Leone svuota tutto: chi prenderà ora la decisione

Lisa infatti è al secondo anno di università, accanto ha solo i nonni materni anziani che non possono aiutarla molto.

Al momento non lavoro ma devo trovare qualcosa da fare per pagarmi gli studi. Ho i nonni materni che mi assistono ma sono anziani e non ce la possono fare da sola“, ha confessato alla stampa locale la giovane.

Il funerale della mamma coraggio è organizzato per domani 17 giugno alle 10.30 in chiesa a Carmignano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *