Fedez, continua lo scontro con la Lega: il gestaccio sui social

Il cantante rapper, Fedez continua la polemica con il partito della Lega: il gesto in diretta Instagram fa riflettere

Fedez, continua lo scontro con la Lega: il gestaccio sui social
Fedez – foto da Instagram

Non si placano le polemiche tra il cantante rapper e influencer milanese, Fedez e gli attivisti della Lega, sulle poltrone dell’esecutivo, Draghi. Il mugugno tra le parti risale a diverse settimane fa, in seguito alla mancata entrata in vigore della Legge Zan, contro l’omofobia.

In quell’occasione fu proprio un ministro della Lega a bloccare il tutto, impedendo che il disegno di legge completi la procedura con l’affissione a La Gazzetta Ufficiale della Repubblica. A quel punto insorse l’indignazione da parte di alcuni personaggi dello spettacolo, Fedez su tutti che incriminò via social il colpevole Pillon. Il quale giustificò poi con un “Gli italiani non la vogliono!” la mancata entrata in vigore.

Oggi Fedez è stato promotore di uno spot, via Instagram in cui è apparso con dello smalto colorato alle dita, che non è passato inosservato ad un assessore leghista di Macerata

LEGGI ANCHE —–> “Bufera” Zengavò, innamorati? Una farsa: la replica rovente

Fedez contro la Lega: il perchè del gesto che ha gridato allo scandalo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Il rapper e compagno di Chiara Ferragni, Federico Lucia, in arte Fedez ha pubblicato, tramite storia Instagram un “gestaccio“provocatorio nei confronti degli attivisti della Lega.

Si tratta dell’ennesimo “capitolo” oscuro di uno scontro interminabile con gli esponenti che si resero protagonisti della mancata entrata in vigore della Legge Zan, tanto voluta dagli italiani.

In realtà lo smalto colorato alle unghia della mano di Fedez aveva scopi pubblicitari. L’assessore, leghista di Macerata, Laura Laviano non ha gradito il lancio della nuova moda e ha tuonato nei commenti con un “Se vedessi mio figlio indossare lo smalto alle unghia, lo spedirei fuori di casa“.

La reazione di Fedez non è tardata ad arrivare e ha scatenato nuove polemiche, rendendo ancora più sonora la disputa con la Lega.

A quel punto, il rapper è uscito allo scoperto con un gesto che ha poco a che fare con la buona educazione, ovvero un dito medio in telecamera, in risposta all’assessore. Seguito da un commento ironico: “Mi dispiace per il figlio, allora”.

LEGGI ANCHE —–> Federica Sciarelli, mistero sulla vita privata, sposata si o no?

La risposta provocatoria di Fedez ha continuato a mettere benzina sul fuoco, dopo che il cantante di Sanremo ha publicato la foto del “Partito della Lega“, cerchiata in rosso. “Bravi” Avete vinto un poster del culturista, Pillon!”. Come finirà la battaglia a colpi di likes, ironie e commenti provocatori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *