Milva, il retroscena di Al Bano: “Condividevamo una cosa”

La scomparsa di Milva porta Al Bano ad aprire il cassetto dei ricordi. Il cantante ricorda la grande artista raccontando un aneddoto.

Milva ed Al Bano
Milva ed Al Bano Foto dal web

Milva, la notizia della morte della cantante emiliana ha suscitato commozione in tantissimi italiani che hanno trascorso le loro vite ascoltando le sue emozionanti canzoni. E lo stesso vale anche per gli illustri colleghi con la quale la donna, scomparsa a 82 anni di età, ha condiviso in parte il proprio percorso artistico.

Leggi anche –> Lutto nel mondo della musica, la cantante è morta a 82 anni

Tra questi c’è Al Bano, che con ‘la Rossa’ ha cantato il brano ‘Io di notte’, scritto dallo stesso ex marito di Romina Power. All’agenzia AdnKronos l’artista pugliese originario di Cellino San Marco ha voluto ricordare Milva ricordando proprio quel celebre duetto. Al Bano ha affermato che erano 20 anni che non vedeva più la donna.

“Ma sapevo tutto sul suo conto grazie ad una nostra amicizia in comune. Lei ha lasciato una impronta importante nella mia vita”. Il cantante ricorda che fu proprio Milva a chiamarlo per incidere una versione in italiano e tedesco simultaneamente di ‘Io di notte’.

Leggi anche —> Mattino cinque, commozione in studio per Francesco Vecchi: “Ho pianto”

Milva, il ricordo di Al Bano: “Avevamo una cosa in comune”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MILVA (@milva_la_rossa)

Lui cantava in lingua italiana e lei in tedesco, con il singolo destinato proprio al mercato discografico della Germania. Lì lei era molto popolare, esattamente come in Francia, Spagna, Corea del Sud, Giappone ed America Latina. Così ‘Io di notte’ divenne nota su suolo tedesco come ‘Zuviele Nächte ohne dich’.

L’ultimo incontro tra i due avvenne nel 2001. L’occasione si ebbe nel corso del programma ‘Una voce nel sole’, che Al Bano conduceva ai tempi su Rete 4. Ed esattamente come lui, anche Milva partì da umili origini per trovare il successo con le sue sole forze.

Il pugliese la descrive come una donna con tanta umanità e capace sempre di suscitare interesse. Tanti sono anche gli incroci in diverse edizione del Festival di Sanremo. Occasioni nelle quali però Al Bano tendeva a restare sulle sue, per una particolare inclinazione del suo carattere. La scomparsa della cantante è giunta dopo dieci anni vissuti convivendo con il morbo di Alzheimer. Ma lei resterà indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *