Simona Ventura si scaglia contro il governo: “Quel DDL è sacrosanto!”

Simona Ventura ha rilasciato in un’intervista, alcune parole contro l’esecutivo, reo di aver bloccato  il DDL di cui si parla in questi giorni

Simona Ventura si scaglia contro il governo: "Quel DDL è sacrosanto!"
Simona Ventura – Foto dal web

Non finiscono quì le avvisaglie di indignazione ad opera degli attori e protagonisti dello spettacolo ai danni del Parlamento. La decisione di bloccare il decreto legge “Zan” sta creando il caos più totale. L’ultimo personaggio in ordine di tempo è Simona Ventura, la neo conduttrice di “Game of Games” che non ha risparmiato quasi nessuno agli apici del governo.

Appena poche ore fa era statto Fedez a maturare la sua rabbia nei confronti dell’esecutivo. Il cantante rapper era entrato nello specifico, additando il senatore Ostellari, come oppositore unico per una legge di assoluta importanza, considerati i precedenti di ingiustizia contro gli omosessuali della società.

“Non è possibile che una persona soltanto debba decidere di bloccare tutto. Siamo in uno Stato democratico, che vada così!”. Questo è l’appello lanciato da Fedez, sposato in pieno dalla Ventura: vediamo cosa ha detto a riguardo, l’ex presentatrice di Rai 2

LEGGI ANCHE —–> Fedez, continua la battaglia per Zan: quello che è successo è “tragicomico”

Simona Ventura, il messaggio a sostegno degli omosessuali: il pensiero sulla “Legge Zan”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simona Ventura (@simonaventura)

Continua nel segno della protesta, la mobilitazione dei vip a sostegno degli omosessuali della società. Oggi è toccato a due grandi personaggi del mondo dello spettacolo. Prima Fedez ha rotto gli indugi, condannando la decisione unica e non collettiva del senatore, sulla vicenda leagata alla Legge Zan.

Il decreto legge, al momento dell’entrata in vigore, avrebbe dovuto mettere al riparo alcuni soggetti del mondo occidentale. Che spesso si rendono protagonisti di gesti incomprensibili, sottolineando un inesistente senso di inferiorità e favorendo così la vittimizzazione, tipica dell“omofobia”.

nel pomeriggio è arrivato anche il messaggio di Simona Ventura, ospite vincitrice, in questi giorni de “I Soliti Ignoti” di Amadeus e nuova conduttrice di “Game Of Games”.

Anche la presentatrice ritiene che il DDL Zan debba a tutti i costi diventare legge. “Lo vogliamo tutti! D’altronde io conosco Alessandro Zan, cui sono stata madrina del suo Padova Pride Village e ho sempre lottato contro le ingiustizie, anche in tempi non sospetti”.

LEGGI ANCHE —–> Alessandro Greco, ricordate il volto di Furore? Cosa è successo dopo il successo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simona Ventura (@simonaventura)

Queste le parole sottolineate dalla Ventura, anch’essa detrattrice di un governo, ormai che tende a mettere tutto nel dimenticatoio: “E’ importante tenere vivo l’interesse dei cittadini, parlando di queste cose” – conclude un pò delusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *