Cuochi d’Italia under 30 in onda su Tv8: i protagonisti in scena

L’organigramma della nuova serie sul talent show di Tv8, “Cuochi d’Italia Under 30”: chi sono i protagonisti in scena

Cuochi d'Italia under 30 in onda su Tv8: i protagonisti in scena
Cuochi d’Italia Under 30 (Screenshot Instagram)

A partire da quest’oggi, 29 Marzo 2021 dalle ore 19:30 andrà in scena sulla tv in chiaro di Tv8, la prima puntata sulla serie televisiva culinaria de i “Cuochi d’Italia Under 30”. Sarà il tempo e la circostanza in cui giovani cuochi si metteranno in gioco e faranno valere tutte le proprie abilità davanti ai fornelli.

Il nuovo “contenitore” televisivo che favorirà la scoperta di diversi sapori, di provenienza regionale, dalla Liguria alla Campania, fino alla Sicilia potrebbe avere diverse affinità con l’ex programma di “MasterChef Italia”. Durante la spedizione culinaria dei giovani talenti dell’avvenire nel campo alberghiero sono venute a galla diverse personalità tra allievi e maestri di mensa.

Basta pensare ad Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich, giusto per citarne alcuni, i quali contributi sono stato determinante ai fini dell’inserimento degli allievi nello settore culinario

LEGGI ANCHE —–> Cristina Tomasini, minacce gravissime per la fidanzata di Francesco Oppini

“Cuochi d’Italia Under 30”, l’organigramma dei protagonisti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Donato Caputo (@donnycaputo_chef)

A partire dalle 19:30 di quest’oggi, il nuovo talent show culinario, “Cuochi D’Italia Under 30” farà la sua prima apparizione sulle reti in chiaro di Tv8. Ad accompagnare il “contenitore” culinario per ben 20 puntate ci sarà al timone della “nave”, lo chef Cristiano Tomei.

Il parterre di giuria sarà composto dall’inseparabile duo, Diego Rossi e Gennaro Esposito. Mentre a presidere la scena, in qualità di “aiutante” dei giovani allievi sarà compito di Mirella, la “maga” degli impasti. Poi Rosita, esperta di cotture, Felice per le chiose filosofiche ai fornelli. Ed infine il “re” delle pinse romane, Amedeo.

Sulla base, dunque, di chi ha fatto la storia di questo programma, si svolgerà inevitabilmente anche la “cavalcata” che porterà due soli allievi allo stage finale.

LEGGI ANCHE —-> Antonella Clerici, il ricordo di lui spezza il cuore: “Ancora non mi sembra vero”

Ciascuno di loro dovrà esibire alla giuria, due portate di prestigio, frutto del loro estremo impegno e qualità del reperotrio, con un unico fine. Ovvero quello di ottenere l’approvazione di entrambi i giudici del programma e dunque aspirare dall’essere eletto “Miglior Cuoco” della stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *