Carlo Verdone a Domenica In: “un peto”, Mara Venier resta di stucco

Nella puntata del 21 febbraio del consueto appuntamento pomeridiano di Rai Uno, Domenica In, Mara Venier ha ospitato Carlo Verdone. L’attore ha saputo sconvolgere tutti i presenti, conduttrice compresa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Verdone Official (@carloverdone)

Mara Venier vanta sempre grandi ospiti per il suo appuntamento della domenica pomeriggio di Rai Uno.
Ospite di Domenica In del 21 febbraio, Carlo Verdone ha portato negli studi “Fabrizio Frizzi” della Rai le più disparate emozioni per gli spettatori: dalle parole sulla sua famiglia e i suoi figli, al racconto inedito su uno dei più grandi registi della storia del cinema: Sergio Leone.

L’attore si è raccontato a 360°: carriera, aneddoti e vita privata. E ha colto questa occasione di incontro per presentare l’ultimo libro autobiografico La carezza della memoria.
Quest’anno settantenne, Carlo Verdone è un’icona indiscussa dello spettacolo italiano. Nella sua carriera, ha saputo fondere intelligenza, simpatia e talento, creando un personaggio amatissimo dal pubblico.

Il 20 febbraio abbiamo anche festeggiato il quarantesimo anniversario dell’uscita nelle sale del famoso Carlo, Rosso e Verdone, il secondo film, uscito ad un anno di distanza dal suo debutto con Un sacco bello.

Carlo Verdone ospite di Domenica In: il racconto inedito su Sergio Leone

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Verdone Official (@carloverdone)

Leggi anche -> Anna Tatangelo: “con tutta sincerità, non me ne frega più un c***o”

A Domenica In, l’attore ci racconta come durante le riprese di Un sacco bello, Sergio Leone si lamentò di un’inquadratura e disse a Verdone che andava cambiata. Lui però non ne volle sapere e proseguì il lavoro facendo di testa propria.
Quando il regista lo scoprì, ebbe una reazione che lasciò di stucco tutti.
Con una ciabatta, diede un calcio nel sedere a Verdone, chiarendo che se lui dice una cosa, quella è. Senza troppe contestazioni.

Carlo Verdone proseguì poi il suo racconto. Questa volta al centro delle critiche di Sergio Leone c’è Roberto Rossellini. In un incontro con socialisti ed operai, parlò molto delle lenti nelle cineprese, quando da lui ci aspettava discorsi su tempi socialmente importanti.
Fu a quel punto che il regista si alzò e fece un peto davanti a Roberto Rossellini.

Le parole di Verdone hanno fatto scoppiare in risate il pubblico di Domenica In.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *