Un ragazzo perde la vita in un incidente e il video delle telecamere comunali diventa virale, scandaloso

Siamo nel Torinese, a Villar Perosa. Il sindaco si dichiara indignato per la diffusione del video dell’incidente stradale: è stato rubato e reso virale. La colpa è dovuta alla superficialità.

Telecamere comunali filmano incidente stradale video diventa virale
Foto da Pixabay (Neurolink)

E’ stato tristemente condiviso su Whatsapp il video che riprende il tragico incidente stradale avvenuto ieri a Villar Perosa. L’incidente ha causato la morte di un ragazzo di 27 anni di Pinerolo.

Non è ancora noto chi abbia rubato la registrazione dall’archivio privato dei video delle telecamere di sorveglianza. Solamente gli incaricati del Comune e le forze dell’ordine dovrebbero potervi accedere.

Non sono mancati i “guardoni” del web che hanno contribuito a diffondere le immagini dell’accaduto con totale mancanza di rispetto verso il giovane rimasto vittima.

Le telecamere di sorveglianza riprendono l’incidente e il video fa il giro di internet: è vergognoso

Telecamere comunali filmano incidente stradale video diventa virale
Foto da Pixabay (Semevent)

Il video dell’incidente di Villar Perosa viene dapprima postato su Facebook nel pomeriggio di ieri, con annessi alcuni commenti sull’accaduto. E da quel momento il mondo dell’online si è scatenato: lo hanno condiviso su molte piattaforme social, in particolare su Whatsapp.

Leggi anche -> Auto contro tir, è una tragedia

La diffusione incontrollata ha generato lecite polemiche e i cittadini di Villar Perosa non hanno esitato a telefonare al sindaco Marco Ventre. Le accuse sono rivolte al comando di Polizia locale e alla stazione dei Carabinieri, gli unici ad aver accesso al sistema di videosorveglianza del Comune di Villar Perosa, dal quale qualcuno ha sottratto il video che ingiustamente e superficialmente poi ha reso pubblico.

Il Primo Cittadino ha precisato che il 17 febbraio il personale delle forze dell’ordine ha concluso il turno di lavoro alle 15:00 per recarsi sul luogo dell’incidente. Quindi l’accusa non è riconducibile alla Polizia locale.
Infine, mostra la sua disapprovazione e la sua indignazione di fronte l’accaduto ed esprime la sua vicinanza alla famiglia colpita dal lutto.

Sono tutt’ora in corso le indagini per capire com’è potuto avvenire il furto del video dell’incidente e chi l’ha reso virale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *