Tragedia sul lavoro, operaio precipita da un’altezza di 200 metri: constatato il decesso

Questa mattina si è consumata una tragedia sul posto di lavoro ai danni di un operaio, precipitato da un’altezza di 200 metri: inevitabile il decesso

Ogni giorno sentiamo parlare di tragedie sul posto di lavoro, ma l’ultima ora ha davvero del clamoroso e dell’ingiusto. Non bastano le vicende collegate al Covid-19, che attanagliano un Paese già in difficoltà da un punto di vista sanitario e non solo. La pandemia sta mettendo in ginocchio l’Italia anche da un punto di vista economico.

Una delle classi sociali che hanno risentito maggiormente la situazione epidemica è senz’altro quella operaia, che in questo periodo si trova spesso al freddo e al gelo, ad ultimare lavori su strada, esposti inevitabilmente alle intemperie e senza protezioni.

A proposito di tragedie, l’ultima ora ha riguardato un operaio stradale. Che ha incontrato spiacevolmente la morte, dopo essere precipitato da un’altitudine di ben 200 metri

LEGGI ANCHE —–> Badante deruba anziana: odioso quel che ha fatto ad una 90enne

Operaio precipita da un’altitudine considerevole: le cause del decesso

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Saracino (@tozzio_lozio90)

Poche ore fa il medico dell’elisoccorso, giunto sul luogo della tragedia, che ha visto un operaio stradale precipitare da un’altitudine di 200 metri ha constatato il decesso. Lo sfortunato uomo, secondo la ricostruzione degli inquirenti è scivolato su un blocco di neve, mentre consumava i suoi fabbisogni necessari.

E’ accaduto nell’orrido di Pre-Saint Didier, in Valle D’Aosta, dove in questo istante i soccorsi stanno svolgendo le ultime prove per il recupero del cadavere. Individuato dopo tanti tentativi di ricerca. Sul posto poi sono giunte le volanti di Guardia Forestale, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e unità di soccorso del 118.

LEGGI ANCHE —–> Morto Franco Marini, l’ex Ministro del Lavoro

Da sottolineare il lavoro superbo e coraggioso del medico del soccorso. Che sta tentando di giungere in maniera efficace sul luogo del delitto per portare a compimento la “missione” e deviare la fittissima nebbia che si aggira spesso di questi tempi, da quelle parti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *