Melissa Satta, smart working super seducente: che gambe – FOTO

Melissa Satta in una serie di scatti da sballo, lo smart working dell’ex velina fa girare la testa: affascinante e super sexy

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Melissa Satta (@melissasatta)

Sempre in forma smagliante Melissa Satta, in qualsiasi attività sia impegnata. L’ex velina, modella e influencer di grido, continua a far sognare ad occhi aperti i suoi fan. Letteralmente scatenata in questi giorni con post che hanno fatto gridare quasi al miracolo i followers, esibendo una sensualità da urlo. Della bellezza della splendida sarda del resto siamo al corrente, ogni volta di più è una conferma. Ma Melissa riesce a farci impazzire anche in contesti per così dire ‘normali’, che non siano necessariamente degli shoot fotografici.

LEGGI ANCHE —–> Melissa Satta in forma strepitosa vi fa balzare dal divano: che fisico – FOTO

Melissa Satta lavora da casa e ci fa innamorare, elegantissima e con due gambe da urlo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Melissa Satta (@melissasatta)

Anche lei, come tanti, ha scoperto nell’ultimo periodo, a causa del coronavirus, le gioie dello smart working da casa. La possibilità di continuare a lavorare anche nella propria abitazione, se si è particolarmente fortunati con tutte le comodità e la possibilità di gestirsi in autonomia e tranquillità. Se a ciò si unisce la passione per quello che si fa, siamo a cavallo. “Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”, scrive lei nella didascalia. Un amore che riesce a trasmettere ai suoi fan con una serie di scatti eccezionali.

LEGGI ANCHE —–> Le nozze di Federica Nargi e Alessandro Matri: gossip o verità?

Elegantissima e seducente anche mentre è al computer a lavorare, Melissa si mostra in una mise particolarmente accattivante, mettendo in mostra delle gambe semplicemente perfette. Il dettaglio dello spacco del suo vestito accende la fantasia, impossibile resistere al suo fascino. Like e commenti, naturalmente, si sprecano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *