Luce e gas, la corretta lettura delle numerose voci delle bollette

Non sempre, a dire il vero, si è in grado di interpretare nella maniera corretta le varie diciture che si trovano all’interno.

Una lampadina e una calcolatrice
Una lampadina e una calcolatrice (Facebook)

In questo periodo che di certo non si può definire molto facile, come sappiamo, c’è un argomento che inevitabilmente attanaglia un po’ tutti gli italiani.

In effetti, si tratta di un momento particolarmente ostico a causa di certi aumenti esagerati con i quali ognuno di noi si trova a dover fare i conti.

Prima, quindi, è stata la crisi economica a dare fastidio a migliaia di aziende e lavoratori, e, in seguito, la crisi sanitaria ha giocato un ruolo determinante in tale condizione già problematica.

E, in questi ultimi mesi, dopo lo scoppio del conflitto bellico tra Russia e Ucraina, la situazione si è ulteriormente aggravata. Subito, quindi, sono risultati lampanti le conseguenze, per l’appunto, della guerra.

Possiamo ricordare, perciò, l’aumento alle stelle della benzina e l’incremento di una serie di prodotti all’interno dei negozi di alimentari.

Insomma, di sicuro tutto questo non ci voleva proprio, e non ha fatto altro che peggiorare lo stato di salute del nostro portafoglio. Per di più, tema caldissimo di questo autunno, è senza ombra di dubbio il cosiddetto caro bollette.

Preoccupanti, infatti, risultano essere le cifre che dovremmo a breve pagare per il servizio peraltro fondamentale di luce e gas. Intanto, però, sembra che il Governo stia cercando di tamponare questa complicata circostanza tramite l’emissione di un bonus sociale.

Ma, nelle prossime righe, vogliamo chiarire alcuni punti che si trovano proprio sulle bollette e che ogni utente dovrebbe essere in grado di interpretare nella maniera corretta.

Le diciture sulla bolletta

Nella fattispecie, la tipologia di cliente indica se si appartiene al mercato libero ovvero a quello a maggior tutela. Poi, troviamo, naturalmente, i dati personali dell’intestatario e le caratteristiche specifiche della fornitura.

Una bolletta
Una bolletta (Facebook)

Spazio, quindi, anche per le informazioni tecniche come, per esempio, il codice POD, nel caso dell’energia elettrica, e il codice PDR per il gas.

Inoltre, avremo riportato l’importo della bolletta e la scadenza di pagamento, e il relativo totale, e i contatti utili per la richiesta di informazioni.

Non solo, perché un’altra dicitura sarà quella con la quale ci si informa riguardo alle spese per la materia energia e gas. Ci saranno indicati però anche i costi di trasporto e gestione del contatore e gli oneri di sistema.

LEGGI ANCHE –> Autunno alle porte e insetti indesiderati in casa: il miglior repellente 

LEGGI ANCHE –> Argento 800, valore in caduta libera: cifra in picchiata

In ultimo, ma non meno importanti, sono anche le imposte, cioè Iva e Accise e anche l’abbonamento canone RAI per coloro che possiedono e che utilizzano la televisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.