Lite in famiglia finisce in tragedia, figlio muore per mano della madre: la terribile vicenda

La tragedia è avvenuta nelle primissime ore di sabato 11, a Chicago. 

La donna si chiama Fallon Harris e ha 37 anni madre del 12enne Kade Igram al quale ha sparato sabato uccidendolo. È accaduto intorno all’1:00, quando madre e figlio si trovavano entrambi nella loro abitazione a sud della Bennet Avenue, a Chicago.

Lite in famiglia finisce in tragedia, figlio muore per mano della madre: la terribile vicenda
Fallon Harris e Kade Ingram (Screenshot Instagram)

Secondo le prime ricostruzioni, rese possibili dalla presenza di videocamere di sorveglianza che hanno registrato le immagini e l’audio dell’accaduto, la polizia è riuscita a ricostruire le dinamiche di quei terribili istanti.

Da quanto è emerso la discussione tra la madre e il figlio sarebbe scaturita in conseguenza alla mancata restituzione di una scheda di memoria digitale, da parte del bambino, che non ricordava dove l’avesse messa.

Chicago, uccide il figlio di 12 anni per una lite su una scheda di memoria digitale

La ricostruzione di quegli attimi, grazie alle registrazioni audio-video, avrebbe dimostrato che la Harris ha chiesto informazioni sulla scheda micro SD al figlio, che non ricordava proprio dove l’avesse riposta. A quel punto la donna avrebbe puntato la pisola, detenuta regolarmente in casa, la prima volta, sparando senza colpire il bambino.

Interrotta da una telefonata avrebbe successivamente ripreso “l’interrogatoriopuntando l’arma contro il bambino una seconda volta e alla seconda risposta negativa del figlio, ha sparato uccidendolo.

Subito dopo avrebbe telefonato a dei parenti confessando l’omicidio del figlio. La polizia di Chicago allertata proprio dai parenti della Harris è intervenuta sul posto riuscendo a farsi consegnare l’arma del delitto.

LEGGI ANCHE–> 27 enne uccisa dal vicino di casa: svelati i dettagli di un omicidio inspiegabile

LEGGI ANCHE–> Trovata morta nel suo appartamento: fermato l’uomo, artefice del presunto omicidio 

Da domenica la donna è detenuta con l’accusa di omicidio di primo grado, senza possibilità di cauzione. Ordine che solitamente viene emanato dal giudice nel caso in cui sussistano gravi accuse penali. Per l’omicidio del figlio la Harris potrebbe essere condannata all’ergastolo, secondo quanto ha riferito la polizia di Chicago.

Nelle prossime ore varrà comunicata la decisione presa dalla Corte riunitasi ieri in tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *