Italia Campione d’Europa, esplode la festa. Tensioni in piazza: cosa è successo

L’Italia si laurea Campione d’Europa al termine di un match difficile e in mezzo ai fischi della tifoseria inglese. Tensioni in piazza

Euro 2020 Donnarumma (Instagram)
Euro 2020 Gianluigi Donnarumma e compagni (Instagram)

Gli Azzurri sono Campioni d’Europa! L’Italia di Mancini vince la Coppa per la seconda volta dopo 53 anni, al termine di un incontro combattutissimo da entrambe le squadre e in una atmosfera francamente ostile.

Sotto di un goal, subito appena dopo due minuti da parte di Shaw, la Nazionale arranca per tutto il primo tempo, facendo temere il peggio. Immobile non brilla e i ragazzi sembrano spaesati. Ad ogni azione vengono inondati dai fischi della tifoseria avversaria.

Nel secondo tempo sembra di vedere una squadra completamente diversa, Mr Mancini ha galvanizzato i suoi e si vede. Inserisce Cristante e Berardi e i fatti gli danno ragione: al 67′ Bonucci pareggia. La gioia è incontenibile, siamo ancora in gioco.

Gli inglesi però non mollano, e il secondo tempo finisce in parità. Si va ai tempi supplementari. Le squadre sono stanche ma il premio in palio è troppo ghiotto, lo inseguono entrambe da più di 50 anni. Giorgio Chiellini è un leone, una delle colonne della squadra e difende con le unghie e con i denti.

Per la seconda volta dopo la semifinale con la Spagna, ad essere decisivi saranno i rigori. Parte la nostra nazionale, Berardi centra il bersaglio, ma Kane lo raggiunge subito. Belotti sbaglia, Maguire non perdona: 1-2. Bonucci non ci sta e va a segno e Rashford sbaglia clamorosamente colpendo il palo esterno. E’ la volta di Bernardeschi che piega il portiere inglese poi Donnarumma, uomo migliore del torneo, para il rigore di Sancho.

E’ festa sia in campo che a casa, dove i tifosi impazziscono per questa impresa, incredibile se si pensa agli Azzurri di quasi 4 anni fa. Un lavoro incredibile di Roberto Mancini, che si lascia andare a un pianto liberatorio tra le braccia dell’amico e collega Gianluca Vialli.

Italia sul tetto d’Europa: caroselli in tutte le città e temsione con le forze dell’ordine

Come da tradizione, gli italiani sono scesi in piazza e per le strade per festeggiare degnamente l’evento storico. Caroselli in tutte le città del Belpaese. Piazza del Popolo a Roma invasa dal tricolore e dai clacson di centinaia di auto. Piazza Duomo a Milano ricolma di gente di tutte le età urlante dalla felicità. Anche in Canada, a Little Italy hanno festeggiato. Non sono mancati però dei tafferugli con gli agenti di sicurezza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA EURO 2020 (@euro2020)

E’ successo a Napoli, in Piazza Trieste e Trento, luogo tradizionale dei festeggiamenti partenopei. Un gruppo di una ventina di giovani si è scagliata contro gli agenti presenti in tenuta anti sommossa.

Leggi anche –> Euro 2020, allarme Covid: aumentano i casi, rischio contagio per la finale

Leggi anche –> Clamoroso Euro 2020, arbitro italiano dice addio: scoppia il caso sull’ultima gara diretta

I ragazzi hanno lanciato al loro indirizzo dei pezzi di alcune fioriere presenti in zona, e i poliziotti hanno risposto allontanandoli con l’ausilio dei manganelli. Fortunatamente non si sono registrati feriti e la situazione è presto tornata normale, con il prosieguo dei festeggiamenti.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *