Anna Falchi, confessione dolorosa. Quel passo falso che le ha rovinato la carriera

La showgirl intervistata da Chi ha ammesso un retroscena molto sofferto legato al suo passato, se potesse tornare indietro non lo rifarebbe.

Anna Falchi

Dal suo debutto a “Miss Italia” nel 1989 ne è passato di tempo eppure la sua bellezza continua a mantenersi imperterrita come se per lei le lancette dell’orologio si fossero fermate.

Negli anni moltissime partecipazioni televisive e conduzioni di successo. Sarà inoltre il nuovo volto del programma di Rai 1 “Uno Weekend” che partirà il prossimo sabato 3 luglio a partire dalle 8.30.

Anna Falchi verrà accompagnata dal collega Beppe Convertini e avranno modo di animare i weekend per tutta l’estate.

Non si limita a questo però l’attività della showgirl, avremo infatti modo di vederla prendere il posto di Magalli a “I Fatti Vostri” sui Rai 2. Una grande responsabilità dopo l’addio dello storico volto dello show.

Intervistata dal settimanale Chi a pochi giorni dal nuovo debutto in Rai, Anna Falchi però non si è limitata a parlare del presente, l’amara confessione sul suo passato ha allarmato.

Anna Falchi ammette sconvolta: “Me ne sono pentita”

La modella e conduttrice ha ammesso ai microfoni di Chi che questo periodo gioioso le sta facendo bene, “è stato come rientrare in casa”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Beppe Convertini (@beppeconvertini)

Ringrazia anche il direttore della prima rete Stefano Coletta per la grande opportunità che le ha concesso dopo tanti anni lasciata da parte per dare spazio a colleghe più giovani di lei.

Il suo ritorno è ancora più dolce se pensa allo sbaglio commesso anni fa e che confessa non farebbe più se potesse tornare indietro.

LEGGI ANCHE —> Giorgia Rossi spezza il cuore di Berlusconi. La giornalista non ce la fa più

LEGGI ANCHE —> “Ho voglia di…” Elettra Lamborghini e il piccante desiderio notturno

Anna ha infatti lasciato la conduzione di “Luna Park” per provare a diventare un’attrice. Ecco le sue parole:

Me ne sono pentita e me ne pentirò sempre perché io non sono nata per fare l’attrice. A Luna Park mi sostituirono con Carlo Conti. Sono cose che non vengono perdonate.

Chissà cosa sarebbe accaduto se la Falchi non avesse rinunciato a quella posizione lavorativa, forse però avremmo perso una grande attrice che negli anni ha emozionato milioni di persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *