Tina Cipollari, la FOTO che lascia a bocca aperta: “L’hai fatto davvero”

Da parte della vip di “Uomini e Donne” arriva uno scatto che lascia di sasso i telespettatori della De Filippi. Cosa ha fatto Tina Cipollari.

Tina Cipollari
Tina Cipollari Foto da Instagram

Da anni ed anni siamo abituati a vedere la vulcanica viterbese all’interno del salotto pomeridiano di “Uomini e Donne”. E nel corso di tutto questo tempo, Tina Cipollari ha saputo spesso stupirci.

Non solo per il fatto di dire in maniera anche fin troppo schietta quello che pensa. Ma pure per dei cambiamenti di look a volte repentini. In tempi recenti ad esempio la ex di Kiko Nalli si è messa a dieta.

Ed è stata bravissima, visto che poi è riuscita a cambiare alcune non proprio equilibrate abitudini alimentari ed a perdere peso. Ma c’è veramente da stupirsi nel vedere come era Tina Cipollari da giovane.

L’eterna rivale di Gemma Galgani appare davvero diversa. Un pò come capita a tanti di noi nell’ammirare una foto persa nel corso dei decenni.

Leggi anche –> Domenica In, piangono tutti per l’ultima volta: “Finisce qui” | FOTO

Tanto combattiva oggi quanto irresistibile ieri

Sembra proprio una vita fa quando ci rivediamo magari più magri, con più capelli, ed in maniera evidente anche più giovani. E pure con abiti che appartengono ad una moda del tutto lontana da quella dei giorni d’oggi.

Lo stesso effetto fa Tina Cipollari. Sul suo profilo personale Instagram è presente uno scatto che la ritrae con tutta probabilità in un periodo ascrivibile tra gli anni ’80 ed i primissimi anni ’90.

Tempi belli, in cui c’era una sensazione di felicità e di benessere la cui percezione probabilmente non tornerà mai più. Fatto sta che in quella foto, Tina Cipollari è uno schianto. Bellissima.

Leggi anche –> Romina Carrisi, il triste annuncio in pubblico: addio per sempre? Fan addolorati

Leggi anche –> Clamoroso Britney Spears, l’amara rivelazione in pubblico: “Ho fatto finta di tutto”

La 55enne laziale strappa applausi e complimenti, ed a giusta ragione. E quando si raggiungono gli anta, bisogna guardare al passato ed ai “giorni di gloria” ormai andati non con malinconia ma con dolce nostalgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *