Carlo Conti e Paolo Bonolis umiliati da Pippo Baudo: cosa c’è di vero sotto

Lo sfogo del simbolo della nostra televisione non era giunto a caso. Perché le parole di Baudo su Paolo Bonolis e Carlo Conti sono importanti.

Il duro giudizio rilasciato dal decano della televisione italiana nei confronti di Paolo Bonolis aveva fatto molto discutere. L’85enne Baudo, un vero e proprio totem della nostra tv, si era lamentato su di un preciso aspetto.

Paolo Bonolis
Paolo Bonolis Foto screenshot

A suo dire Paolo Bonolis è un personaggio dotato di una preparazione e di una cultura che non è facile trovare in televisione.

Ma lui si presta a fare programmi volgari

E non è tutto. Il catanese ha rivolto un riferimento polemico anche a Carlo Conti. Coinvolgendo però anche in questo caso Bonolis.

Entrambi si sono ancorati alle stesse cose, senza rinnovarsi. Carlo da anni conduce “Tale e quale show”, Paolo invece si è ancorato al suo “Avanti un altro”.

Leggi anche –> Cristel Carrisi, scioccata per averlo visto fare insieme: “Da non credere”

Leggi anche –> Enrico Montesano, la stoccata sui vaccini diventa virale: la replica dell’AVIS

“Troppo aspro”, ma c’è un motivo

A prima vista potrebbe trattarsi di opinioni severe, ma c’è chi giura che non sia così, e che Pippo Baudo abbia agito solamente per spronare i suoi due illustri e più giovani colleghi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Bonolis (@sonopaolobonolis)

Ad affermarlo è  Giancarlo De Andreis, penna del settimanale “DiPiù Tv”, dove cura una rivista incentrata sulle dinamiche televisive.

Leggi anche –> Stefano De Martino, lo scottante segreto svelato su Belen

Leggi anche –> Giulia Salemi, quanto la conoscete? Che titoli di studio possiede

A suo dire, Pippo avrebbe detto ciò che ha detto al solo scopo di spingere Bonolis e Conti a migliorarsi. Ad ogni modo, se i loro programmi continuano ad occupare uno spazio importante sul piccolo schermo è perché funzionano e sono sempre molto seguiti.

Da parte di Carlo Conti non era giunta alcuna risposta, mentre Paolo Bonolis aveva replicato con classe e signorilità, accettando di buon grado le lamentele di Pippo. “Anche se con me è stato fin troppo aspro”.

Ma anche in questa circostanza, così come già avvenuto in altre occasioni in passato, Il 60enne romano ha fatto sfoggio di sagacia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.