Akash Kumar è stato vittima di razzismo: il racconto

Deve la sua fortuna alla bellezza e alla particolarità di avere gli occhi chiari su una pelle scura: anche Akash Kumar è stato vittima di razzismo

Il modello Akash Kumar
Il modello Akash Kumar (Getty Images)

In questo momento è uno dei personaggi più chiacchierati della tv: è durato una settimana all’Isola dei Famosi Akash Kumar che, oggi, continua a far parlare di sé.

Il modello, infatti, è arrivato al televoto nel corso della seconda puntata del reality show, tenutasi due giovedì fa. A chiedere la nomination che poi si è rivelata fatale è stato lui stesso dopo uno scontro con l’opinionista del programma Tommaso Zorzi.

Eccolo accontentato: è immediatamente finito al televoto contro Angela Melillo.

Dopo un televoto durato circa quattro giorni, il pubblico ha deciso di salvare la sua avversaria.

Poco male: agli eliminati viene data la possibilità di continuare il gioco a Parasite Island, insieme ad altri due naufraghi.

Akash ha rinunciato anche a questa opportunità “salvavita”, attirandosi non poche antipatie, così, almeno su Instagram ha deciso di mostrare un suo lato più umano: in questi giorni ci ha parlato dell’episodio di razzismo di cui è stato vittima.

LEGGI ANCHE -> Tina Cipollari è nei guai! Quello che le è successo preoccupa i fan

Akash Kumar e gli episodi di razzismo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L’Isola dei Famosi (@isoladeifamosi)


Pur essendo lontano dal piccolo schermo, Akash continua ad essere una presenza costante nelle vite dei suoi fan.

Su Instagram, proprio in questi giorni, si sta mostrando in numerose dirette per intrattenere e informare i suoi followers sul rientro dall’Honduras.

Descrive le sue giornate, racconta di sé: non solo le vicende legate alla televisione, all’Isola e Barbara D’Urso, ma anche del suo passato.

Così Akash Kumar ha raccontato in diretta da uno schermo che proiettava Instagram dell’episodio di razzismo di cui è stato vittima.

“Amo Verona, ma non tutti i veronesi. Molti ragazzi da piccolo mi hanno reso la vita molto difficile. Non faccio di tutta l’erba un fascio, però tanti mi hanno fatto cose brutte. Vi dico che sono stato picchiato da 6 ragazzi, mi hanno anche distrutto la macchina. (riporta biccy.it) Quando ti chiamano ne**o, non è bello. Ho subito bullismo vero. Tornerò sicuramente, ma non ho dei bei ricordi. Ora però penso che mentre io faccio il lavoro dei miei sogni questi razzisti invece saranno rimasti fermi.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *