Per il Milan è l’ultima chiamata

Il nemico dell’Inter si chiama San Siro
11 Aprile 2019
Lautaro Martinez
Frosinone-Inter: Statistiche e una sorpresa in formazione
13 Aprile 2019

Per il Milan è l’ultima chiamata

Vietato sbagliare. In casa Milan è arrivato il momento del rilancio, dopo la sconfitta contro la Juventus, quella contro la Lazio diventa un crocevia  fondamentale per la conquista di un posto in Champions League.

Le prossime 7 partite che attendono il Milan dovranno essere affrontate come 7 finali da vincere, con l’obbiettivo di conquistare i 21 punti  che porterebbero la squadra di Gattuso nell’Europa che conta.

I rossoneri non vincono dal 9 marzo contro il Chievo a Verona e nei precedenti incontri contro le prime 8 in classifica ed  è riuscita a vincere solo in due occasioni: 2-1 contro la Roma ed un secco 3-1 contro l’Atalanta a Bergamo. Due sconfitte contro  Inter e Juventus, un pareggio contro il Napoli e a Roma contro la Lazio.

Numeri che forse indicano il livello della rosa rossonera. Gattuso sta ottenendo il massimo da un gruppo che, almeno nei primi 16 giocatori, sta dimostrando di non poter andare oltre alla posizione che sta occupando in classifica.

Contro gli uomini di Inzaghi mancherà Paquetà, il brasiliano ha alzato il livello di qualità e  di tecnica del centrocampo che prima del suo arrivo faceva affidamento sulla fisicità  di Kessie.  Sarà determinate la prestazione di Suso, lo spagnolo da un paio di mesi non riesce ad essere incisivo come ad inizio campionato, quando con i suoi gol e assist trascinava i compagni. Proprio lo spagnolo, un po’ per scelta e  un po’ per problemi fisici, è stato messo in discussione, ma contro la squadra di Inzaghi sarà titolare con la speranza che possa trascinare il Milan alla vittoria.

I precedenti sono dalla parte dei rossoneri, sono 42 le vittorie contro le 9 della Lazio che non espugna San Siro dal lontano 1989 (autorete di Maldini). Soltanto 23 i pareggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *