Inter-Roma le probabili formazioni della 33° giornata di campionato

Un rigore di Kessie spinge il Milan in Champions
15 Aprile 2019
Un punto ciascuno non fa male a nessuno
21 Aprile 2019

Inter-Roma le probabili formazioni della 33° giornata di campionato

Week-End di Pasqua per la Serie A che scenderà in campo sabato 20 Aprile, ad eccezione di Napoli-Atalanta che sarà disputata lunedì 22 Aprile alle ore 19.

Giornata numero 33, che ha in programma il big match tra Inter e Roma allo Stadio Meazza, partita importantissima per entrambe le compagini ai fini della qualificazione alla prossima Champions League.

Come arriva l’Inter di Spalletti

Dopo aver perso un giocatore di vitale importanza a centrocampo come Marcelo Brozovic, Luciano Spalletti può tirare un sospiro di sollievo e poter contare sul recupero di Borja Valero, sottoposto pochi giorni fa a degli esami strumentali.

Il centrocampista spagnolo dovrebbe essere disponibile per il match contro i giallorossi di sabato sera, se non partirà titolare lui è pronto Gagliardini ad affiancare Vecino.

Altro nodo da sciogliere per il tecnico di Certaldo è quello tra Mauro Icardi e Lautaro Martinez, anche quest’ultimo recuperato dall’infortunio.

Una maglia per due, che molto probabilmente sarà assegnata il giorno stesso della partita, con l’attaccante argentino leggermente favorito. Su chi agirà, invece, alle spalle di uno dei due non ci sono dubbi, con molta probabilità il titolare sarà Radja Nainggolan, che per la prima volta sfiderà i suoi vecchi compagni.

Nerazzurri che attualmente sono in terza posizione a 60 punti a più cinque dal Milan che è quarto e a più sei dalla Roma quinta.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio; De Vrij; Skriniar; Asamoah; Gagliardini; Vecino; Politano; Nainggolan; Perisic; Icardi.

La Roma risponde, Ranieri non vuole perdere punti

Giallorossi che si trovano in un buon periodo di forma, sia fisico che psicologico, dopo le due vittorie di fila contro Sampdoria e Udinese.

Gli uomini di Claudio Ranieri ora sono solamente ad una lunghezza di distanza dal quarto posto, ormai unico obiettivo stagionale. Per raggiungerlo dunque servirà una grande Roma a San Siro.

Il tecnico testaccino risponderà con il 4-2-3-1, con uno schieramento molto simile a quello visto nel secondo tempo contro l’Udinese. Dal primo minuto tornerà Aleksander Kolarov, che completerà la linea difensiva con Fazio, Manolas e Alessandro Florenzi.

Qualche dubbio, invece, su chi schierare davanti alla difesa, certo del posto solamente Cristante, in caso di utilizzo di N’Zonzi, Pellegrini sarà avanzato sulla trequarti e Zaniolo spostato a destra.

Altrimenti con il mancato utilizzo del centrocampista francese, Pellegrini affiancherà Cristante, Zaniolo agirà alle spalle di Edin Dzeko e a destra è pronto Cengiz Under.

A sinistra il capocannoniere giallorosso Stephan El Shaarawy.

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi; Manolas; Fazio; Kolarov; Pellegrini; Cristante; Under; Zaniolo; El Shaarawy; Dzeko.

Statistiche e Precedenti di Inter-Roma

La prossima sarà la sfida numero 172 in Campionato tra Inter e Roma. I nerazzurri hanno vinto 72 precedenti contro i 49 giallorossi. A completare il bilancio 50 pareggi, per la gara vista più volte nella storia della Serie A a girone unico.

Perfetto equilibrio nelle ultime 10 sfide del torneo tra le due formazioni con tre vittorie per parte e quattro pareggi. Il passato recente ha confermato una sfida storicamente ricca di gol: negli ultimi 6 precedenti infatti entrambe le squadre hanno sempre segnato almeno una marcatura, in particolare i nerazzurri hanno trovato la via del gol in tutte le ultime nove gare.

I giallorossi arrivano al Meazza in un buono stato di forma dopo due successi consecutivi ottenuti in Campionato con zero reti subite. Positivo l’approccio alla partita della Roma che si è confermata la formazione che ha segnato di più nel corso del primo tempo – 29 le reti realizzate nei primi 45 minuti di gioco – .

Inter e Roma sono le due formazioni che hanno segnato più gol su calcio da fermo in questo Campionato, insieme alla Juventus.

Tra gli ex della sfida, Radja Nainggolan ha vestito 155 volte la maglia giallorossa in cinque campionati. Per il belga sono in totale 4 i centri realizzati con la maglia dell’Inter in questa stagione, in 4 match poi vinti dai nerazzurri. Ha cominciato nel settore giovanile della Roma senza però esordire in Campionato, Matteo Politano, che proprio contro i capitolini ha realizzato il suo primo gol in Serie A, nel settembre 2015 con il Sassuolo.

I giallorossi si confermano il bersaglio preferito di Keita Balde che ha segnato tre gol nelle ultime due sfide di Campionato contro la Roma, più che ad ogni altra squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *