La Cappella Cornaro di Bernini torna a splendere, Roma: terminati i lavori – FOTO

Concluso il restauro di uno dei capolavori del Bernini. I dettagli.

Cappella Cornaro
Cappella Cornaro (Foto da Ministero dell’Interno)

Ecco che dopo un lungo periodo torna in tutto il suo splendore originario la celeberrima cappella Cornaro in Santa Maria della Vittoria a Roma.

Commissionata a Bernini dal cardinale veneziano Federico Cornaro, la cappella è dedicata a Teresa d’Avila, fondatrice dell’ordine e santificata nel 1622.

In realtà, più che un semplice luogo di sepoltura, parrebbe che una delle funzioni della cappella fosse più di matrice celebrativa per la famiglia Cornaro.

Fu proprio da questa specifica richiesta che nacque l’idea di concepire la cappella come un vero e proprio teatro con annessi e connessi. Dal palcoscenico, infatti, si sarebbe assistito al miracolo di Santa Teresa e ad assistere alla scena i membri della Famiglia Cornaro affacciati ai palchi.

I lavori di riqualificazione della Cappella Cornaro

Cappella Cornaro
Cappella Cornaro, Estasi di Santa Teresa (Foto da Instagram)

La fase preparatoria ai lavori è durata circa sette mesi. Mesi in cui sono stati portati avanti studi e indagini diagnostiche che hanno riguardato la Cappella nella sua interezza.

I lavori di riqualificazioni che sono stati effettuati hanno interessato più fattori: in particolare, la rimozione dello smog dalle superfici in marmo, il recupero di stucchi e degli affreschi che decorano la superficie della cappella.

E ancora, il restauro delle vetrate situate dietro alla statua dell’Estasi di Santa Teresa – gruppo scultoreo e capolavoro indiscusso del grande maestro realizzato tra il 1645 e il 1652.

L’intero progetto è stato finanziato dalla Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma sotto la guida di Daniela Porro; direzione scientifica di Mariella Nuzzo su prospetto di Chiara Scioscia Santoro.

l lavoro dei restauratori sul monumento di Gian Lorenzo Bernini è importante sotto molti punti di vista – ha commentato la dottoressa Daniela Porro.

Gli interventi hanno riportato in auge tanti particolari nascosti, come ad esempio i dettagli e la struttura del proscenio teatrale realizzato dal Bernini.

LEGGI ANCHE –> ALL ABOUT BANKSY, in mostra al chiostro del Bramante di Roma

LEGGI ANCHE –> Dal mare italiano riemerge un tesoro inatteso: il valore è inestimabile

È un intervento che ha coinvolto la Cappella Cornaro nella sua interezza […] è stata un’occasione unica di studio e di approfondimento dell’opera, in grado di svelare dettagli del processo della sua realizzazione che altrimenti sarebbe stato difficile conoscere – conclude Daniela Porro.