Berlusconi, news sulle sue condizioni: dove si trova adesso

Silvio Berlusconi si trovava ricoverato sin da dopo Pasqua all’ospedale ‘San Raffaele’ di Milano. Ora arrivano degli aggiornamenti.

Berlusconi dimesso dall'ospedale
Berlusconi dimesso dall’ospedale Foto dal web

Berlusconi, dopo oltre tre settimane di degenza in ospedale, è stato finalmente dimesso. L’anziano imprenditore si trovava sottoposto a ricovero all’ospedale ‘San Raffaele’ di Milano, dove tra l’altro era entrato anche tra agosto e settembre 2020 dopo essere risultato positivo al Covid. In quella circostanza fu il professor Alberto Zangrillo ad averlo in cura.

Leggi anche –> Bollettino del 30 aprile: i dati dell’epidemia di oggi in Italia

L’84enne Berlusconi ha fatto rientro nella sua residenza lombarda di Arcore, in compagnia della giovane compagna Marta Fascina, 31 anni. Lo riporta ‘Il corriere della Sera’, che aggiunge però come lo stesso Zangrillo avrebbe voluto che l’ex presidente del Milan continuasse a restare in ospedale.

Da quanto risulta però, sembra che ad Arcore sia stata allestita una vera e propria stanza medica con tutte le attrezzature ed i macchinari del caso. L’ingresso al ‘San Raffaele’ era avvenuto subito dopo Pasqua, con l’arrivo a Milano in elicottero direttamente da Nizza.

Leggi anche —> Covid Italia, aeroporti chiusi per alcuni Paesi: si aggiorna la lista dei divieti

Berlusconi, il perché del suo ricovero

In questa circostanza non c’è alcuna ulteriore complicazione da Covid, ma si riscontra una serie di valori anomali da collegare a dei problemi immunitari. Senza considerare anche le problematiche croniche di natura cardiaca. A detta dei detrattori di Berlusconi però, ci sarebbe una impressionante puntualità che porterebbe ogni volta al ricorso ad un ricovero in ospedale ogni qual volta ci sia da presenziare in tribunale.

Leggi anche –> Maradona, la verità sulla morte dopo l’ultima perizia: “Hanno mentito”

Scherzi a parte, l’ex presidente del Milan ed ex presidente del Consiglio è un soggetto clinico particolare. Non solo in virtù dell’avanzata età ma anche alla luce di alcuni interventi chirurgici delicati subiti in passato.

Nella sua storia clinica il fondatore di Fininvest e Mediaset si era sottoposto anche alla rimozione di un cancro alla prostata, a fine anni ’90. Una esperienza della quale lui stesso ha parlato alcune volte, sottolineando come la cosa abbia avuto delle ripercussioni nella scala delle priorità della sua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *