lunedì , novembre 19 2018
Breaking News
Home / Discografia / r12 sbarca a Perugia: open day domenica 30 settembre

r12 sbarca a Perugia: open day domenica 30 settembre

Il 22 ottobre di quest’anno prenderanno via i corsi di r12 Perugia grazie all’espansione del noto hub specializzato in musica elettronica.

Il 30 settembre, sempre nella struttura del capoluogo umbro, si terrà un Open Day e la Presentazione dei corsi. Parteciperanno Nice7, Mauro D-Deck, Maurizio Clemente e molti della recrew.

Corsi e Master Program proposti a Perugia:

  • Master Program: corsi diurni full time della durata di 6/9/12/24 mesi. Comprendono dagli 8 ai 20 moduli. Frequenza: 4 volte settimanali.
  • Certificati: corsi serali della durata di 6/9 mesi comprendenti 4 o 6 moduli. Frequenza: 2 volte settimanali.
  • Complete: corsi serali della durata di 3/6 mesi comprendenti 1/2 moduli. Frequenza: 1/2 volte settimanali.
  • Weekend: corsi svolti il sabato dalle 10.00 alle 17.00. Comprendono dai 2 ai 4 moduli. Durata: 3/6 mesi.
    YDJ Producer: corsi per studenti delle scuole. Corsi pomeridiani una volta a settimana. Durata: 6/9 mesi.

Direzione: docente Alessandro Deledda

Lo scopo di r12 da oltre sei anni è di colmare il vuoto formativo del settore permettendo così la creazione di una comunità di professionisti di livello avanzato da proporre sul mercato internazionale attraverso progetti mirati. r12 è un hub in cui alunni e docenti scambiano, condividono e analizzano, insieme, idee, progetti, iniziative legate al mondo della musica elettronica, al clubbing, al djing e alla produzione. “I nostri docenti sono scelti tra i migliori professionisti ed endorser delle aziende di settore. Noi crediamo che senza una cultura e una base adeguata non vi sia futuro in questo mondo già saturo di personaggi arrangiati”. L’attività principale di r12 è la formazione di figure professionali complete. “I docenti sono la connessione diretta tra scuola e realtà lavorative. La collaborazione con le più importanti realtà del settore riserva agli alunni la possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro”. La formazione è attentamente bilanciata tra metodo accademico e professionale. Il sistema di insegnamento applicato è verticale, composto da lezioni con materie intercomunicanti.

Imparare in modo interattivo
Learning by doing, il metodo di apprendimento esclusivo di r12, aiuta ad abbreviare i tempi di apprendimento, grazie alle attrezzature che ogni alunno ha a disposizione durante la lezione: computer Apple con tutti i software più importanti del mercato, controllers e console Denon DJ, Ableton, Native Instruments, Novation, e molto altro ancora.

I corsi: un piano studi intuitivo
Componi il tuo piano studi, scegli quando frequentare master o corsi: mattina, pomeriggio, sera o weekend. Con il test di ammissione sarai indirizzato alle materie del piano studi e personalizzarlo con le specializzazioni offerte dal programma didattico a moduli.

Workshop periodici e masterclass tematiche
Gli incontri aperti a tutti (alunni ed ex alunni) presso la sede, e durante eventi esterni, hanno permesso a r12 di ospitare nomi di alta caratura internazionale. Workshop periodici (come Beat & Green) e masterclass tematiche completano il piano di formazione, e costituiscono un’esperienza unica, stimolante e proficua nel suo genere. Da r12 hanno approfondito tematiche: Laurent Garnier, Alberto Fumagalli (Nameless), Stylophonic, Alberto Gobbi (Virgo), Andrea Corelli e Renato Tanchis (Sony Music Italy), Federico Cirillo (Universal Music Italia), Franco Moiraghi, Molella, Kerri Chandler, Gianfranco Bortolotti, Gigi Barocco, Sàndor von Mallasz, Kenny Carpenter e tantissimi altri.

Il sodalizio con Denon DJ
r12 ha scelto la tecnologia Denon Dj per i suoi corsi. Di seguito i pareri di alcuni docenti:

La prima cosa che mi ha sorpreso dei Denon DJ è la capacità di analizzare le tracce contenute nella chiavetta usb, in tempo reale e senza passare per altri software. Tutte le funzioni, comprese quelle touch screen del display, sono molto utili e facilmente intuibili e il fatto poi che ogni lettore possa gestire due deck in maniera molto intelligente rende il set-up ancora più interessante.
Mauro D Deck – dj, producer, docente r12

Finalmente un player in grado di stare al passo con le funzionalità dei software per dj più avanzati. L’introduzione del “Beat Jump” cambia completamente le regole del gioco, per non parlare dei pad per Hot Cue, Roll e Slice. Tuttavia la funzionalità che apprezzo maggiormente dei SC5000, essendo sempre stato attento al budget, è la doppia uscita audio: non c’è più la necessità di avere due player per poter fare un dj set a regola d’arte, e con lo schermo ad alta risoluzione questo diventa realmente una strada percorribile, diversamente dai precedenti tentativi. Il Mixer X1800 ha la massima connettività possibile, con ben due porte USB per connettere due laptop contemporaneamente, per performare in coppia o per evitare interruzioni in caso di avvicendamento in consolle. L’hub Ethernet integrato e la sezione effetti in costante aggiornamento rendono questo mixer una macchina dalle potenzialità inesauribili. Denon sempre all’avanguardia nella tecnologia.
Andres Diamond – dj, producer, docente r12

Il mixer x1800 molto solido e decisamente ben costruito… trovo gli equalizzatori molto musicali su tutte le frequenze e gli effetti facili e divertenti da usare, utili per dare colore al proprio djset! Molto utile per il missaggio il filtro passa basso e passa alto sui canali, da evidenziare anche la connessione usb per collegarsi al proprio computer. Nel dj prime c5000 ho trovato il cd player molto reattivo su ogni tasto e il touch display così grande ti aiuta notevolmente nella gestione dei file. Molto utile la forma d’onda per aver sempre sott’occhio la posizione della song e la jog wheel simula davvero bene il comportamento del vinile. I pad retroilluminati per gli effetti sono molto intuitivi e permettono di creare mash-up, drop o remix in realtime!
Massimo Pegoraro – producer, docente r12

I lettori Denon DJ facendo grandi passi avanti dal punto di vista tecnologico ed estetico, sono ormai un punto di riferimento per i DJ’s professionisti. Aggiungo anche che hanno guadagnato il rispetto del settore in quanto stanno sostenendo attivamente diverse iniziative per il nostro mondo.
Maurizio Clemente – manager djs KNM, docente r12

r12 Perugia c/o Scuola Musica Piano Solo
https://www.scuolamusicapianosolo.it
www.recreative12.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *