lunedì , novembre 19 2018
Breaking News
Home / Eventi / Lo Sport, il Cibo, l’Amore, l’Amicizia, cosa ci rende più felici??

Lo Sport, il Cibo, l’Amore, l’Amicizia, cosa ci rende più felici??

La ricerca continua della Felicità forse ci allontana dal viverla realmente?

Non è solo una domanda che in molti si pongono, piuttosto una constatazione di come nella società di oggi, si ricerchi o si aspiri a raggiungere qualcosa che ci renda sempre più felici, magari senza vivere pienamente ciò che ci accade in ogni momento.

Del resto anche Epicuro affrontando il concetto di cosa fosse la felicità, ne evidenziava l’importanza di soddisfare i propri piaceri per poter raggiungere la piena felicità; secondo il filosofo – “E’ necessario curarsi di ciò che conduce alla felicità, se è vero che, quando essa è presente abbiamo tutto, mentre quando non c’è ci sforziamo in tutti i modi per ottenerla.”

Ma di trattati sulla Felicità, su come raggiungerla e come goderne pienamente ne sono stati fatti tanti, è forse uno dei temi più interessanti e attuali, quello che più ci porta a profondi momenti di riflessione.

Scelto come tema principale di una delle manifestazioni più interessanti di Milano, ne ha assicurato il successo.

Grazie al Corriere della Sera, la manifestazione il “Tempo delle Donne”, giunta alla quinta edizione, ha sempre affrontato argomenti di grande interesse, ma mai come quest’anno ha centrato e scelto, uno dei temi più interessanti per i tanti aspetti e correlazioni in molteplici ambiti.

Ebbene la Triennale di Milano ha registrato il numero maggiore di presenze alla manifestazione rispetto agli altri anni.

I partecipanti, di tutte le età e di interessi diversi, hanno potuto scegliere tra i tanti incontri proposti, come quelli più introspettivi svolti presso lo spazio “Agorà”, dove si è fatto riferimento alla Felicità dei popoli, per raccontarci la loro visione del futuro.

Il Fisico Guido Tonelli, ha affrontato molto bene questo argomento e dopo aver fatto riferimento all’immigrazione, ha esposto qualcosa di molto interessate, mettendo in evidenza alcuni aspetti molto importanti per ciascun individuo, con riferimento a ciò che ci può rendere unici e brillanti nel realizzare i nostri sogni.

“Nel nostro sangue sono presenti la conoscenza e la bellezza, due asset che dobbiamo utilizzare per affrontare il futuro“.

L’imprenditore Brunello Cucinelli, raccontando la storia del suo successo, ha messo in evidenza uno dei problemi più comuni nella nostra società, –

“vi abbiamo inculcato l’idea della paura. Questo è quello che per anni vi hanno trasmesso i vostri genitori. Stai attento a scegliere cosa studiare, stai attento nella scelta del lavoro, forse lavorare è meglio che studiare.”

Il re del cashmere, uomo di forte carisma, con le sue parole ha suscitato una riflessione ancora più profonda, nell’affermare che – “Bisogna vivere unendo scienze arte e anima. Un’idea che parte dalla mente e passa dall’anima sarà decisamente migliore.

In passato i genitori insegnavano a fare, a prendere delle decisioni, come ha fatto il padre di Cucinelli, in modo che ognuno senza paure portava avanti le proprie idee; – “un’idea realizzata con passione ed entusiasmo non solo ci rende felici ma ci supporta nel raggiungimento del nostro obiettivo.”

Dallo spazio Agorà al Salone D’Onore, il modo di affrontare l’argomento cambia, e con una risata comune è stato possibile ascoltare lo straordinario monologo dell’attrice Debora Villa.

Nel Giardino, dalle battute divertenti dei comici Ficarra e Picone, si sono susseguiti momenti più intimi con il cantante Francesco Gabbani e altri più coinvolgenti della splendida Carolyn Smith (giudice di ballando con le Stelle) che è riuscita a far ballare il pubblico presente.

Nello stesso spazio, per ben tre giorni, gli amanti dello yoga hanno potuto partecipare a diverse ed interessanti lezioni.

Gli argomenti riguardanti la Felicità sono stati tantissimi e anche gli ambienti scelti per accogliere al meglio i partecipanti, per non parlare delle serate al Teatro dell’Arte all’insegna della musica con artisti come: Le Vibrazioni, Dolcenera, Annalisa, Lo Stato Sociale, Arisa, Giuliano Sangiorgi e tanti altri. Uno spettacolo nello spettacolo, direbbe qualcuno.

L’attrice Lella Costa ci ha fatto sorridere su un tema che riguarda tantissimo i numerosi single e il mondo delle coppie, cioè quello stato di pace, chiamiamola anche felicità dovuta alle relazioni. Per non parlare della continua ricerca del tanto desiderato Principe Azzurro, inteso come l’unico uomo che possa far star bene la donna. Ma con vari esempi e con riferimento a Orfeo e Euridice, ha messo a tacere qualsiasi dubbio sull’esistenza o meno dell’uomo perfetto.

  • Sono stati programmati tantissimi incontri, seminari, interviste ad artisti, musicisti, attori, psicologi, medici, fisici, atleti e sportivi. Ognuno di loro ha raccontato la propria idea di Felicità, scaturita da episodi ed esperienze di vita vissuta.

    Alcuni di loro l’hanno attribuita a qualcosa che vivono e praticano quotidianamente, e questo accade nello sport, come hanno messo ben in evidenza le campionesse della nazionale italiana di calcio femminile, le giocatrici Sara Gama, Barbara Bonansea, Cristiana Girelli, Laura Fusetti, l’allenatrice Milena Bertolini e Patrizia Panico (prima donna ad allenare una rappresentativa italiana). Inoltre, l’atleta Fiona May e la figlia Larissa ne hanno raccontato non solo l’aspetto emozionale e relazionale mamma-figlia, la passione per la stessa specialità sportiva, ma soprattutto quanta fatica costa avere un fisico perfetto.

    La felicità dettata dall’attività sportiva, alimentarsi bene e vivere sani, è un argomento di fondamentale importanza nella società odierna e lo hanno esposto molto bene nello spazio LaB, la campionessa di scherma Margherita Granbassi e il medico e ricercatore Airc Antonio Moschetta. Alimentazione e Sport devono essere scelti con cura. Ogni individuo dovrà scegliere ciò che è più adatto al proprio fisico.

    Il ricercatore ha messo in evidenza gli studi presenti nel suo libro “ll tuo Metabolismo” sottolineando che – “non esiste una dieta uguale per tutti, bisogna scegliere con cura e attenzione l’alimentazione da seguire, e nel caso degli sportivi, è fondamentale, in quanto permette all’organismo di raggiungere grandi risultati”, questo lo ha confermato anche la Granbassi.

    Sport e Cibo sono due aspetti da curare e due fonti di grande felicità.

    Al Teatro Dell’Arte, Alimentazione e Sport sono stati messi ben in evidenza anche dall’attore del “Commissario Montalbano”. Luca Zingaretti, oltre ad aver attribuito al nuoto un momento di particolare serenità e libertà, – “ felicità è farsi un bagno a mare”; ha affrontato uno degli argomenti che risultano essere il fulcro della felicità ricercata da tutti, che non ha niente a che vedere con il capitalismo e la ricerca del successo.

    La reale felicità è dettata dalle relazioni umane, trascorrere del tempo con la propria famiglia e con gli amici”.

    Per i cantanti Cesare Cremonini e Albano (che nella canzone “Felicità” ne fa un elogio al bicchiere di vino, al panino e all’amore), lo stare insieme e la condivisione, vanno considerati gli elementi cardini dell’essere felici.

    È innegabile che per molti artisti, Felicità sia anche ricevere consensi positivi a livello lavorativo, come per un cantante essere in testa alle classifiche e riempire gli stadi durante i concerti, o per gli attori un teatro e ricevere grandi riconoscimenti.

    Ma pur riconoscendo al lavoro e al successo, una grande fonte di Felicità, sicuramente la maggior parte dei protagonisti, ha attribuito alle relazioni di amicizia, di amore e alla famiglia, la più grande, se non la prima fonte di Felicità.

    Il grande Mahatma Gandhi ha affrontato il tanto discusso tema mettendo in evidenza un aspetto molto più intimo – “La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia.

    Gandhi ha osservato bene la profondità dello sguardo e dell’animo umano, le sue parole e le frasi che ci ha lasciato ci suscitano sempre grandi momenti di riflessione.

    Ogni individuo a suo modo, chi con le relazioni, chi nel lavoro, chi nello sport, chi con il successo, chi con il volontariato, trova quel qualcosa che lo fa star bene, e che lo rende felice.

    Sono stati messi in evidenza solo alcuni dei tanti incontri. Del resto l’argomento trattato è molto interessante e vasto.

    Gli ospiti presenti, sono stati tantissimi, per citarne solo alcuni: Alessandra Amoroso, Gerry Scotti, Piero Chiambretti, Antonella Clerici, Paola Perego, Massimiliano Ossini, Raffaele Morelli, Paolo Giordano, Alessandro Preziosi, Angela Finocchiaro, Anna Foglietta, Maria Grazia Cucinotta, Rosita Celentano, Pupo, Lorenzo Fragola, Elodie, Brunori Sas, Riccardo Sinigallia, Fabio Fazio.

    Chi non ha potuto partecipare alla manifestazione, può rivedere interviste e tanto altro, sulle pagine internet dedicate all’evento.

    Il Corriere della Sera e Radio Italia, in tre giorni, 7/8/9 settembre, con oltre 100 incontri, interviste, spettacoli, laboratori organizzati per i bambini, hanno contribuito con entusiasmo e professionalità al successo dell’evento, che va annoverato come uno dei più importanti dell’anno.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *